Apri il menu principale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Avitaminosi
Specialitàendocrinologia
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-9-CM264, 265, 266, 267, 268, 269 e 269.1
ICD-10E50, E51, E52, E53, E54, E55 e E56
MeSHD001361

L'avitaminosi è una condizione clinica causata dalla carenza di vitamine.

Indice

EziologiaModifica

Cause piuttosto comuni di stati carenziali possono essere:

  • malnutrizione
  • diete eccessivamente monotone
  • cause genetiche per cui mancano fattori proteici necessari per l'assorbimento della vitamina deficitaria
  • gravidanza

ClinicaModifica

Carenza da vitamina B2 o riboflavinaModifica

Il deficit da vitamina B2 può essere causa di stomatite angolare, glossite e dermatite a scaglie.

Carenza da vitamina B12Modifica

Stati carenziali di questo tipo di solito sono dovuti all'assenza del fattore intrinseco nel succo gastrico, prodotto di solito dalle cellule ossintiche delle ghiandole gastriche. Questo fattore permette a livello intestinale l'assorbimento della vitamina. Qualora sia assente il fattore intrinseco la vitamina non potrà essere assorbita e conseguentemente emergerà la sindrome carenziale. Quest'ultima non è altro che l'anemia perniciosa.

Carenza da vitamina CModifica

Una mancanza quasi totale può portare a Scorbuto.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85010548
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina