Apri il menu principale

Bardsey Island

isola a largo delle coste nord-occidentali del Galles
Bardsey Island
(Ynys Enlli)
Ynys Enlli by E. Jones.jpg
Bardsey Island, in Galles
Geografia fisica
LocalizzazioneBaia di Cardigan (Mare d'Irlanda)
Coordinate52°45′39.85″N 4°47′04.88″W / 52.761069°N 4.784689°W52.761069; -4.784689Coordinate: 52°45′39.85″N 4°47′04.88″W / 52.761069°N 4.784689°W52.761069; -4.784689
Superficie1,80 km²
Geografia politica
StatoRegno Unito Regno Unito
Regione/area/distrettoGalles Galles
ConteaGwynedd
Demografia
Abitanti10 (2001)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Bardsey Island (Ynys Enlli)
Bardsey Island
(Ynys Enlli)

http://www.bardsey.org/english/the_island/about_island.htm

voci di isole del Regno Unito presenti su Wikipedia
Bardsey Island (Galles): il faro

Bardsey Island o semplicemente Bardsey (in gallese: Ynys Enlli; 1.80 km²; 10 ab. circa) è un'isola sul Mare d'Irlanda del Galles nord-occidentale, situata nella Baia di Cardigan, di fronte alla penisola di Llŷn/Lleyn ed appartenente - dal punto di vista amministrativo - alla contea di Gwynedd e alla community di Aberdaron.

Era chiamata un tempo "l'isola dei 20.000 santi", in riferimento probabilmente ai 20.000 pellegrini morti nei vari viaggi che venivano effettuati per visitare un monastero in loco.[1]

L'isola è di proprietà del Bardsey Island Trust (dal 1979).[1][2]

EtimologiaModifica

Bardsey Island significherebbe, secondo una teoria, "isola dei bardi" oppure deriverebbe, secondo un'altra teoria, dal nome di un capo vichingo, un certo Barda.[3] Il nome in gallese, Ynys Enlli, significa invece "isola delle correnti", per via delle turbolenze che caratterizzano il Bardsey Sound.[1].

GeografiaModifica

CollocazioneModifica

L'isola dista circa 2 miglia dall'estremità occidentale della penisola di Llŷn/Lleyn.[1]

DimensioniModifica

L'isola misura circa 2,5 km in lunghezza.[1][2]

TerritorioModifica

Sull'isola si trova un monte, il Mynydd Enlli, che raggiunge un'altezza di 187 metri.[2]

StoriaModifica

Tra il VI secolo e il VII secolo, fu fondato un monastero sull'isola, ad opera di San Cadfan, accompagnato da aglan, Flewyn, Gredifael, Tanwg, Twrog, Tegai, Trillo, Tecwyn e Llechid figli di Ithel Hael[1][4]

Nel 1979, Bardsey Island fu acquistata dal Bardsey Island Trust.[2]

Flora & FaunaModifica

FaunaModifica

L'isola è frequentata dagli amanti del birdwatching: vi vive, tra l'altro, una consistente colonia di berte minori.[1]
Esiste poi un allevamento di pecore che copre gran parte dell'isola.[1]

LeggendeModifica

Edifici e luoghi d'interesse[1][4]Modifica

TrasportiModifica

L'isola è raggiungibile in battello dalla terraferma dalla località di Porth Mewdwy.[1] La traversata dura circa 15 minuti.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m King, John, Galles, Lonely Planet, Victoria, 2001 - EDT, Torino, 2002, p. 345
  2. ^ a b c d Bardsey Island - Sito ufficiale: About the Island Archiviato il 27 settembre 2011 in Internet Archive.
  3. ^ Samuel Lewis, A Topographical Dictionary of Wales, 1849, S Lewis and Co, London
  4. ^ a b Bardsey Island - Sito ufficiale: History, su bardsey.org. URL consultato il 24 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2011).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN234312671 · GND (DE4393404-3 · WorldCat Identities (EN234312671