Apri il menu principale
Base dell'esercito generale Belgrano II
Base de ejército general Belgrano II
Base Belgrano.jpg
StatoAntartide Antartide[1]
TerritorioAntartide Argentina,
Territorio antartico britannico
RegioneCosta di Luitpold
Coordinate77°52′29″S 34°37′37″W / 77.874722°S 34.626944°W-77.874722; -34.626944Coordinate: 77°52′29″S 34°37′37″W / 77.874722°S 34.626944°W-77.874722; -34.626944
Altitudine50 m s.l.m.
Gestita daArgentina Argentina
TipoBase permanente
Fondazione1979
Popolazione20+ (estate), 20 (inverno)
UN/LOCODEAQ-BEL
Mappa di localizzazione: Antartide
Base dell'esercito generale Belgrano II
Base dell'esercito generale Belgrano II

La base dell'esercito generale Belgrano II (in spagnolo base de ejército general Belgrano II) è una base antartica argentina permanente situata nella costa di Luitpold e intitolata al generale Manuel Belgrano.

Indice

UbicazioneModifica

La base Belgrano II è localizzata ad una latitudine di 71°51'05" sud e ad una longitudine di 34°33'01" ovest . Costruita dalla Repubblica Argentina per effettuare ricerche scientifiche durante tutto l'arco dell'anno, è attualmente la base argentina più a sud del continente. Le strutture si affacciano sulla baia di Vahsel, nel mare di Weddell a circa 1 300 km dal Polo Sud.

Le temperature oscillano tra i -5 e i -48 °C

StoriaModifica

Nel 1955 il generale Hernán Pujato fondò la prima base Belgrano. 24 anni dopo, il 5 febbraio 1979, venne inaugurata l'attuale Belgrano II in sostituzione della stazione precedente, ormai obsoleta.

Successivamente è stata fondata anche una terza base Belgrano che ha operato dal 1980 al 1984.

PopolazioneModifica

La base conta la presenza approssimativa di venti persone, tra cui meteorologi, scienziati, e personale logistico di appoggio dell'Ejército Argentino.

AttivitàModifica

L'Instituto Antártico Argentino vi ha installato un proprio laboratorio, con annessa stazione meteorologica. Le principali attività della base sono:

Dal 1991 è operativo, con il contributo della Organizzazione meteorologica mondiale un elettrofotometro Brewer con lo scopo di monitorare l'ozono atmosferico. In questa attività gioca un ruolo importante anche l'esercito argentino che, dall'anno 2000, gestisce campo Sobral (sullo stesso luogo dove sorgeva l'omonima base), attivo da settembre a dicembre quando la concentrazione di ozono nell'alta atmosfera raggiunge i livelli minimi.

 
Trattore utilizzato nella prima spedizione argentina al Polo Sud in parata a Rosario.

VeicoliModifica

Il personale della base si trova talvolta ad operare ad oltre 200 chilometri di distanza dalla Belgrano II. Per gli spostamenti più lunghi vengono utilizzati veicoli tipo gatto delle nevi o trattori mentre nelle tratte brevi sono impiegate motoslitte.

NoteModifica

  1. ^ L'Antartide non appartiene ad alcuno stato, il suo utilizzo internazionale è regolato dal Trattato Antartico per soli scopi pacifici.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica