Apri il menu principale

Battiato Live Collection

album di Franco Battiato del 1996
Battiato live collection
ArtistaFranco Battiato
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione1997
DurataCD 1 - 51:58 CD 2 - 52:46
Dischi2
Tracce29
GenereRock progressivo
Pop
Rock
Musica sperimentale
Musica sperimentale
EtichettaEMI Records
Franco Battiato - cronologia
Album successivo
(1996)

Battiato Live Collection è una compilation di brani live di Franco Battiato, pubblicata nel 1997 dalla EMI Records. Contiene tutti i brani live presenti negli album Giubbe rosse e Unprotected in ordine sparso.

La raccolta è stata oggetto di controversia legale, tra la casa discografica EMI e la cantautrice Giuni Russo, per aver omesso il suo nome e per non averle pagato le royalties e i compensi come interprete ed esecutrice del duetto con Battiato, in "Lettera al governatore della Libia", brano della Russo e scritto dallo stesso Battiato, duetto già contenuto in Giubbe rosse.[1]

Inoltre, tra i cori del brano Alexander Platz, vi è ancora la partecipazione di Giuni Russo.

TracceModifica

Disc 1

  1. L'era del cinghiale bianco (da Giubbe rosse) - 3:34
  2. Prospettiva Nevski (da Unprotected) - 3:15
  3. Summer on a solitary beach (da Giubbe rosse - 3:27
  4. La stagione dell'amore (da Unprotected) - 3:36
  5. Gli uccelli (da Giubbe rosse) - 4:42
  6. Alexander Platz (da Giubbe rosse) - 3:23
  7. Mal d'Africa (da Unprotected) - 2:59
  8. Stranizza d'amuri (da Unprotected) - 2:26
  9. Strade dell'est (da Unprotected) - 2:34
  10. Un'altra vita (da Giubbe rosse) - 2:58
  11. I treni di Tozeur (da Unprotected) - 3:12
  12. Aria di rivoluzione (da Giubbe rosse) - 3:33
  13. Giubbe rosse (da Giubbe rosse) - 4:13
  14. L'ombra della luce (da Unprotected) - 4:09
  15. E ti vengo a cercare (da Unprotected) - 3:57

Disc 2

  1. Voglio vederti danzare (da Giubbe rosse) - 3:21
  2. Il re del mondo (da Unprotected) - 3:24
  3. Cuccurucucu (da Giubbe rosse) - 2:57
  4. L'Oceano di Silenzio (da Giubbe rosse) - 4:24
  5. Lettera al governatore della Libia (da Giubbe rosse) - 3:17 feat. Giuni Russo
  6. Secondo imbrunire (da Unprotected) - 2:50
  7. Mesopotamia (da Giubbe rosse) - 4:16
  8. L'animale (da Unprotected) - 3:03
  9. Centro di gravità permanente (da Giubbe rosse) - 3:53
  10. Lode all'inviolato (da Unprotected) - 3:12
  11. Sequenze e frequenze (da Giubbe rosse) - 6:53
  12. No U turn (da Giubbe rosse) - 4:12
  13. E ti vengo a cercare - alt. track (da Giubbe rosse) - 3:43
  14. L'era del cinghiale bianco - alt. track (da Unprotected) - 3:21

NoteModifica

  1. ^ Risarcimento miliardario chiesto da Giuni Russo alla Emi, in La Nuova Sardegna, 12 maggio 2000.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock