Berberidaceae

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Berberidaceae
Berberis vulgaris3.jpg
Berberis vulgaris
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni basali
Ordine Ranunculales
Famiglia Berberidaceae
Juss., 1789
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Magnoliidae
Ordine Ranunculales
Famiglia Berberidaceae
Sottofamiglie

Berberidaceae (Juss., 1789) è una famiglia di piante appartenente all'ordine Ranunculales, diffusa principalmente in America ed Eurasia[1][2].
Le specie incluse all'interno di questa famiglia sono sia arbusti che erbe, spesso spinose, distribuite dalle regioni temperate o subtropicali.

DescrizioneModifica

TassonomiaModifica

All'interno di questa famiglia sono incluse circa 700 specie[3], ripartite fra 13 generi[1] e 3 sottofamiglie, che ricalcano la suddivisione delle diverse famiglie accettate nel sistema Cronquist e qui incluse dalla moderna classificazione APG IV[2].

Il solo genere Berberis, il più ampio qui incluso, conta circa 600 specie, mentre diversi altri generi sono monospecifici.

GeneriModifica

La famiglia Berberidaceae comprende i seguenti generi[1][2]:

Sottofamiglia Podophylloideae Eaton

Sottofamiglia Nandinoideae Heintze

Sottofamiglia Berberidoideae Kosteletzky

Generi italianiModifica

In Italia sono presenti due soli generi:

UsiModifica

Alcune specie appartenenti al genere Berberis vengono impiegate come piante ornamentali.

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Berberidaceae Juss. | Plants of the World Online | Kew Science, su Plants of the World Online. URL consultato il 22 febbraio 2021.
  2. ^ a b c (EN) Angiosperm Phylogeny Website - Berberidaceae, su www.mobot.org. URL consultato il 22 febbraio 2021.
  3. ^ (EN) Maarten Christenhusz e James W. Byng, The number of known plant species in the world and its annual increase, in Phytotaxa, vol. 3, n. 261, Magnolia Press, 20 maggio 2016, pp. 201-217, DOI:10.11646/phytotaxa.261.3.1.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85013288 · GND (DE4287254-6