Apri il menu principale

Plesiorycteropus

specie di animale della famiglia Plesiorycteropodidae
(Reindirizzamento da Bibymalagasia)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bibimalgascio
Plesiorycteropus madagascarensis.JPG
Plesiorycteropus madagascariensis
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Bibymalagasia
Famiglia Plesiorycteropodidae
Genere Plesiorycteropus
Specie P. madagascariensis

Filhol 1895

Plesiorycteropus madagascariensis (letteralmente "parente del piede scavatore del Madagascar") è uno dei più bizzarri e misteriosi mammiferi conosciuti. Soprannominato "bibimalgascio", venne scoperto in Madagascar a partire da resti scheletrici. Inizialmente si credette che fosse una specie di oritteropo che riuscì a raggiungere il Madagascar milioni di anni fa. Ross MacPhee studiò tutti gli esemplari noti di Plesiorycteropus e scoprì che, sebbene quest'animale mostrasse un certo numero di somiglianze con gli oritteropi, altre caratteristiche anatomiche sembravano collegarlo ad una gamma di diversi gruppi di mammiferi, tra cui gli 'ungulati' e gli 'insettivori'. Data quest'incertezza che circonda le sue relazioni evolutive, nel 1994 pubblicò un saggio in cui classificava da solo il Plesiorycteropus in un ordine di mammiferi completamente estinti, Bibymalagasia. Il bibimalgascio raggiungeva le dimensioni di un cagnolino e forse si nutriva di formiche e termiti. Scoperti in varie regioni del Madagascar, i suoi resti sembrano arrestarsi intorno a 1000 anni fa. Intorno a quei tempi si estinsero molte specie di grandi uccelli, tartarughe e mammiferi (tra cui i lemuri giganti e gli ippopotami pigmei endemici) - forse a causa dell'attività umana.

Alcuni esperti riconoscono una seconda specie, P. germainepetterae MacPhee, 1994.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • AMNH Bestiary, su amnh.org. URL consultato il 16 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2007).
  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi