Bicromato d'ammonio

composto chimico
Bicromato d'ammonio
(NH4)2Cr2O7.JPG
Ammonium-dichromate-2D.png
Ammonium-dichromate-xtal-2007-CM-3D-balls.png
Nomi alternativi
pirocromato d'ammonio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare(NH4)2Cr2O7
Massa molecolare (u)252.07 g/mol
Aspettosolido arancione
Numero CAS7789-09-5
Numero EINECS232-143-1
PubChem24600
SMILES
[NH4+].[NH4+].[O-][Cr](=O)(=O)O[Cr](=O)(=O)[O-]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)2.15 g/cm³ (20 °C)
Solubilità in acqua360 g/l (20 °C)
Temperatura di fusione180 °C (453 K) (decomposizione esplosiva)
Indicazioni di sicurezza
Temperatura di autoignizione218 °C (491 K)
Simboli di rischio chimico
tossicità acuta pericoloso per l'ambiente comburente tossico a lungo termine corrosivo
pericolo
Frasi H272 - 250 - 340 - 360 - 330 - 301 - 372 - 312 - 314 - 334 - 317 - 410
Consigli P201 - 220 - 260 - 273 - 280 - 284 [1]

Il dicromato d'ammonio (o pirocromato d'ammonio) è un sale d'ammonio dell'acido bicromico.

A temperatura ambiente si presenta come un solido arancione inodore. È un composto cancerogeno, mutageno, molto tossico, irritante, pericoloso per l'ambiente.

Si decompone per riscaldamento.

NoteModifica

  1. ^ scheda del bicromato d'ammonio su IFA-GESTIS

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia