Bookworms
Bookworms.jpg
Leslie Howard e Jeff Barlow in una scena del film
Titolo originaleBookworms A Comedy in Two Volumes
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneRegno Unito
Anno1920
Durata24 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.33 : 1
film muto
Generecommedia
RegiaAdrian Brunel
SoggettoA.A. Milne
SceneggiaturaA.A. Milne
ProduttoreLeslie Howard
Casa di produzioneMinerva Films
FotografiaH.M. Lomas
Interpreti e personaggi

Bookworms è un cortometraggio britannico realizzato nel 1920 dalla Minerva Films, la casa di produzione cinematografica fondata dall'attore Leslie Howard e dall'amico regista Adrian Brunel. Il soggetto è di A.A. Milne, anch'egli socio della Minerva.

TramaModifica

Il giovane Richard è innamorato della vicina di casa, Miranda, ma non riesce ad avvicinarla perché la ragazza è costantemente sorvegliata. Miranda, infatti, vive con gli inaciditi zii Priscilla e Josiah, che non le consentono alcuno svago. Le uniche uscite concesse sono quelle per andare in biblioteca, accompagnata dall'arcigna governante. L'inventiva del giovane Richard, però, dopo una serie di trucchi fallimentari, sfrutterà proprio la passione degli austeri zii per i libri, consentendogli di riuscire finalmente a dichiarare il suo amore a Miranda.

Produzione e distribuzioneModifica

Come lo stesso Brunel ha raccontato, il film fu scritto appositamente per Leslie Howard, che desiderava cimentarsi con un ruolo comico, dopo il precedente ruolo sentimentale in Five Pounds Reward[1].

Il film, conservato al BFI National Archive[2], fu presentato nel 1998 alle Giornate del cinema muto - Pordenone Silent Film Festival, con altri corti realizzati dalla Minerva Films.

NoteModifica

  1. ^ Adrian Brunel: Nice Work: The Story of Thirty Years in British Film Production. Forbes Robertson, 1949, p. 58 e segg.
  2. ^ database del BFI National Archive

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema