Apri il menu principale
Cà de' Sfondrati
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Cremona-Stemma.png Cremona
ComuneVescovato
Territorio
Coordinate45°09′25″N 10°10′28″E / 45.156944°N 10.174444°E45.156944; 10.174444 (Cà de' Sfondrati)Coordinate: 45°09′25″N 10°10′28″E / 45.156944°N 10.174444°E45.156944; 10.174444 (Cà de' Sfondrati)
Altitudine43 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cod. catastaleB336
TargaCR
Nome abitantisfondratesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cà de' Sfondrati
Cà de' Sfondrati

Cà de' Sfondrati è una frazione del comune cremonese di Vescovato posta a sudest del centro abitato.

StoriaModifica

La località era un piccolo villaggio agricolo di antica origine del Contado di Cremona con 200 abitanti a metà Settecento insieme alla Cà de' Sprezzagni.

In età napoleonica, dal 1810 al 1816, Cà de' Sfondrati fu frazione di Cicognolo, recuperando l'autonomia con la costituzione del Regno Lombardo-Veneto.

All'unità d'Italia nel 1861, il comune contava 373 abitanti.

Nel 1868 il comune di Cà de' Sfondrati venne annesso dal comune di Cà de' Stefani, che decenni dopo confluirà a sua volta in Vescovato.[1]

NoteModifica

  1. ^ R.D. N. 4494 del 10/07/1868

Collegamenti esterniModifica

  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia