Apri il menu principale
Camillo Caironi
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Italia Italia
Sezione Milano
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1926-1929
1929-1937
Divisione Nazionale
Serie A e B
Arbitro
Arbitro

Camillo Caironi (Milano, 21 febbraio 1900[1][2]Milano, 7 febbraio 1962) è stato un arbitro di calcio italiano.

Indice

CarrieraModifica

Prese la tessera di arbitro nel 1924[3].

Il 26 dicembre 1926 dirige la sua prima partita nel massimo campionato di Divisione Nazionale a Genova nella gara Sampierdarenese-Padova (3-0)[4]. Nelle tre stagioni in Divisione Nazionale, dal 1926 al 1929, dirige trentadue partite.

Dopo la riforma dei campionati Camillo Caironi dirige la sua prima partita di Serie A a Torino il 6 ottobre 1929 Juventus-Napoli (3-2)[5].

In tutto sono 145 le direzioni nella massima serie e numerose anche in Serie B. In Serie A ha diretto ben centotredici partite in otto stagioni, dal 1929 al 1937, l'ultima delle quali la diresse a Genova il 16 maggio 1937: Genova 1893-Triestina (4-3)[6].

NoteModifica

  1. ^ Calcio-seriea.
  2. ^ Anagrafe del Comune di Milano, Anno 1900, numero 0555 Registro A Parte 1 Serie.
  3. ^ Barlassina, p. 24.
  4. ^ Fontanelli 1926-27, p. 76.
  5. ^ Fontanelli 1929-30, p. 6.
  6. ^ Fontanelli 1936-37, p. 6.

BibliografiaModifica

  • Rinaldo Barlassina, Agendina del calcio 1934-1935, Milano - Via Galilei, La Gazzetta dello Sport, 1934, p. 24, dati anagrafici completi nel paragrafo "Gli arbitri della Divisione Nazionale Serie A".
  • Carlo Fontanelli, Cento anni di calcio - Italia 1926/27 - Lo scudetto revocato, Fornacette (PI), Mariposa Editore S.r.l., luglio 1997, p. 76.
  • Carlo Fontanelli, Finalmente Serie A - I campionati italiani della stagione 1929-30, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2003, p. 6.
  • Carlo Fontanelli, Lotta a tre: gode Bologna - I campionati italiani della stagione 1936-37, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., dicembre 2003, p. 6.

Collegamenti esterniModifica