Apri il menu principale

Camillo de Simeoni

cardinale italiano
Camillo de Simeoni
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato13 dicembre 1737, Benevento
Nominato vescovo16 dicembre 1782 da papa Pio VI
Consacrato vescovo9 marzo 1783 dal cardinale Paolo Francesco Antamori
Creato cardinale8 marzo 1816 da papa Pio VII
Pubblicato cardinale22 luglio 1816 da papa Pio VII
Deceduto31 dicembre 1817, Sutri
 

Camillo de Simeoni (Benevento, 13 dicembre 1737Sutri, 31 dicembre 1817) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Nacque a Benevento il 13 dicembre 1737.

Il 16 dicembre 1782 fu eletto vescovo di Nepi e Sutri.

Durante il periodo napoleonico rifiutò di sottoscrivere il giuramento e fu di conseguenza imprigionato e deportato, mentre le sue diocesi furono soppresse e aggregate alle diocesi di Civita Castellana e Orte. A Nepi un'insurrezione antifrancese fu repressa nel 1798 dall'incendio della città e dal saccheggio della cattedrale e del palazzo vescovile.

Papa Pio VII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 22 luglio 1816.

Morì il 31 dicembre 1817 all'età di 80 anni.

Genealogia episcopaleModifica

Collegamenti esterniModifica