Capromys

Capromys (Desmarest, 1822) è un genere di roditori della famiglia dei Capromiidi comunemente noti come hutia.

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Capromys
Demarest's hutia.jpg
Capromys pilorides
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Sottordine Hystricomorpha
Famiglia Capromyidae
Sottofamiglia Capromyinae
Genere Capromys
Desmarest, 1822
Sinonimi

Macrocapromys

Specie

Vedi testo

DescrizioneModifica

DimensioniModifica

Al genere Capromys appartengono roditori di grandi dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 316 e 604 mm, la lunghezza della coda tra 143 e 291 mm e un peso fino a 8,5 kg.[1]

Caratteristiche craniche e dentarieModifica

Il cranio è lungo e appiattito, possono essere presenti delle creste sopra-orbitali, le ossa parietali hanno i bordi rialzati, l'osso giugale presenta un processo osseo diretto all'indietro robusto e ben marcato. La bolla timpanica è prominente. Il processo para-occipitale è solitamente lievemente allungato ed isolato. Il foro infra-orbitale è privo di canali per la trasmissione dei nervi. Il palato è stretto anteriormente. Gli incisivi sono stretti. i denti masticatori sono a crescita continua, con due rientranze sul lato esterno ed una su quello interno.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

Formula dentaria
Arcata superiore
3 1 0 1 1 0 1 3
3 1 0 1 1 0 1 3
Arcata inferiore
Totale: 20
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

AspettoModifica

Il corpo è robusto e ricoperto da una pelliccia ruvida. La testa è grande, gli occhi sono relativamente piccoli. I piedi sono larghi, l'alluce è di dimensioni normali, mentre il quinto dito è relativamente lungo. Gli artigli sono grandi. Le zampe anteriori hanno quattro dita ben sviluppate ed il pollice piccolo. La coda è lunga circa un terzo della testa e del corpo ed è cosparsa di corti peli.

DistribuzioneModifica

Si tratta di roditori arboricoli diffusi sull'isola di Cuba ed in alcune piccole isole vicine.

TassonomiaModifica

Il genere comprende 2 specie viventi e 7 estinte.[2]

NoteModifica

  1. ^ Novak, 1999.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Capromys, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

BibliografiaModifica

  • E.R.Hall, The Mammals of North America, The Blackburn Press; 2nd edition, 1981. ISBN 978-1930665354
  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi