Carcinoma

tumore maligno di origine epiteliale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Con il termine carcinoma si identifica in medicina una neoplasia maligna di origine epiteliale,[1][2] una formazione patologica di nuove cellule che tende ad infiltrare i tessuti circostanti e a dare origine a metastasi e che dal punto di vista istologico risulta derivare da un qualunque tessuto epiteliale, sia esso tessuto di rivestimento (mucose, pelle) o ghiandolare.[2][3][4]

Tumori e fattori di rischio in paesi sviluppati

Qualora interessi gli epiteli ghiandolari si parla di adenocarcinoma.[5]

Il carcinoma è un tipo istologico di tumore; è dunque errato usare tale termine, come spesso accade, quale sinonimo generale di cancro.[2]

NoteModifica

  1. ^ Tumore maligno è sinonimo di cancro. Dizionario Medico OK Salute, su ok.leiweb.it. URL consultato il 18-05-2009 (archiviato dall'url originale il 27 maggio 2009).
  2. ^ a b c MeSH result for "Carcinoma", su ncbi.nlm.nih.gov, National Library of Medicine. URL consultato il 17 maggio 2009.
  3. ^ Dizionario Medico OK Salute, su ok.leiweb.it. URL consultato il 17-05-2009.
  4. ^ Francesco Sabatini e Vittorio Coletti, neoplasia, in Il Sabatini Coletti - Dizionario della Lingua Italiana, Corriere della Sera, 2011, ISBN 88-09-21007-7.
  5. ^ MeSH result for "Adenoarcinoma", su ncbi.nlm.nih.gov, National Library of Medicine. URL consultato il 17 maggio 2009.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 21133
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina