Carlo Camuzi

patriarca cattolico italiano
Carlo Camuzi
patriarca della Chiesa cattolica
Carlo Camuzi.jpg
Anonimo, Ritratto del Patriarca quando era ancora arcidiacono di Tolmezzo (fino al 1756), sagrestia del duomo di Tolmezzo.
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato20 giugno 1706 a Tolmezzo
Ordinato presbitero11 giugno 1729
Nominato vescovo20 settembre 1756 da papa Benedetto XIV
Consacrato vescovo28 ottobre 1756 da papa Benedetto XIV
Elevato arcivescovo15 luglio 1776 da papa Pio VI
Elevato patriarca2 aprile 1781 da papa Pio VI
Deceduto17 novembre 1788 a Roma
 

Carlo Camuzi (anche Camucio) (Tolmezzo, 20 giugno 1706Roma, 17 novembre 1788) è stato un patriarca cattolico italiano.

BiografiaModifica

Il 28 ottobre 1756 fu nominato da papa Benedetto XIV vescovo di Capodistria e conte di Antignano. Resse la diocesi dal 1756 al 1776. Dopo la rinuncia al vescovato, fu nominato da papa Pio VI nel 1776 arcivescovo titolare di Tarso e nel 1781 patriarca titolare di Antiochia. Trascorse gli ultimi anni di vita a Roma, dove fu assistente al soglio pontificio e prelato domestico del papa.

Genealogia episcopaleModifica

La genealogia episcopale è:

BibliografiaModifica

  • Adonella Cedarmas, CAMUCIO CARLO, su dizionariobiograficodeifriulani.it – Dizionario biografico dei friulani. Nuovo Liruti online, Istituto Pio Paschini per la storia della Chiesa in Friuli. URL consultato il 18 ottobre 2017.
  • CAMUCIO CARLO, su friul.net – Dizionario biografico friulano. URL consultato il 18 ottobre 2017.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN72531950 · ISNI (EN0000 0000 6156 9648 · LCCN (ENno2006039599 · GND (DE13167787X · BNF (FRcb158717701 (data) · BAV (EN495/53777 · CERL cnp00819400 · WorldCat Identities (ENlccn-no2006039599