Castello di Brechin

Castello di Brechin
Brechin Castle Front.JPG
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
Regione/area/distrettoScozia
Coordinate56°43′44.21″N 2°39′31.96″W / 56.728946°N 2.658877°W56.728946; -2.658877Coordinate: 56°43′44.21″N 2°39′31.96″W / 56.728946°N 2.658877°W56.728946; -2.658877
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzioneinizi XVIII secolo (su edificio preesistente del XIII secolo)
Realizzazione
ArchitettoAlexander Edward
Committentesignori di Dalhousie

Il castello di Brechin (in inglese: Brechin Castle) è uno storico edificio della cittadina scozzese di Brechin, nell'Angus (Scozia centro-orientale), realizzato nella forma attuale a partire dagli inizi del XVIII secolo[1][2] in sostituzione di una fortezza originaria risalente almeno XIII secolo[1][2]. Fu per 250 anni la residenza della famiglia Dalhousie, appartenente al clan Maule di Panmure.[1][2]

Il castello è classificato come edificio di primo grado.[3]

DescrizioneModifica

Il castello si trova all'interno di una tenuta della superficie complessiva di 55.000 acri[2] ed è circondato da un giardino di 40 acri[1], considerato uno dei più bei giardini privati della Scozia[1][2].

L'edificio incorpora parti della fortezza originaria del XIII secolo.[2][1]

Il castello è a pianta quadrangolare.[3] a tre piani[3].

La parte più antica è rappresentata dalle cucine.[2]

StoriaModifica

Della fortezza originaria si hanno notizie sin dal 1296, quando re Edoardo I fu ricevuto da John Baliol.[1]

La tenuta su cui sorgeva questa fortezza fu venduta nel 1643 dal signore di Mar a Patrick Maule, primo signore di Panmure.[1][2] La tenuta comprendeva anche il castello, che a quel tempo aveva una forma a L a tre piani.[2]

L'edificio preesistente fu fatto trasformare in una residenza dal quarto signore di Panmure.[2] Il progetto fu affidato all'architetto Alexander Edward.[2]

Quando però il quarto signore di Panmure partecipò alle ribellioni del 1715[2], in seguito alle quali fu costretto all'esilio in Francia[2], anche il castello cessò di essere di proprietà di quella famiglia[2]. Tuttavia la moglie del quarto signore di Panrule ottenne l'affitto dai nuovi proprietari, la York Buildings Company, cosicché la famiglia rimase ad abitarvi anche in seguito.[2]

 
Il castello di Brechin in un'illustrazione di James Fittler

Agli inizi del XX secolo, fu aggiunto il giardino privato.[2]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h Ross, David, Brechin Castle su Britain Express
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p Brechin Castle - Living Legend su Scotland.com
  3. ^ a b c Brechin Castle su Data.Historic Scotland.gov.uk

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica