Apri il menu principale
lo Château de Lusignan all'inizio del XV secolo

Il castello di Lusignano (in francese: Château de Lusignan) è un castello della città francese di Lusignano, le cui origini risalgono al X secolo.

StoriaModifica

Il castello fu fondato nel X secolo da Ugo II di Lusignano: inizialmente si trattava di un grosso dongione a pianta quadrata. Nel XII secolo venne smantellato , per poi essere ricostruito tra XIV e XV secolo, per il suo aspetto fiabesco nacque in Francia una leggenda che voleva il castello costruito da una fata. Il Castello fu acquistato alla fine del XIV secolo da Jean I Duca di Berry, duca molto noto non solo per il suo raffinatissimo gusto artistico e per le sue doti umane ma anche per il suo mecenatismo, si circondò nella sua corte di intellettuali, artisti ed umanisti provenienti da tutt'Europa, i più famosi furono i Fratelli Limbourg.

Il castello di Lusignano, una delle tante dimore del Duca, raggiunse il suo culmine ai primi del XV secolo, immortalato nelle minature delle Trés Riches Heures du Duc de Berry (mese di marzo) . Il castello venne raso al suolo nel XVIII secolo dal conte di Blossac per trasformarlo in un parco.

Dalla Miniatura si deduce che era contornato da mura difensive e da una rocca fortificata in basso più vecchia.

Lo stile del castello era quello del Gotico Internazionale .

Altri progettiModifica