Apri il menu principale

Castello di Monreale (Faedo)

castello italiano
Castello di Königsberg
(o Monreale)
Castrum Regalis
Castello di Monreale.JPG
Il castello visto da Mezzocorona
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige
CittàFaedo
Coordinate46°12′14.6″N 11°09′10.37″E / 46.204056°N 11.152881°E46.204056; 11.152881Coordinate: 46°12′14.6″N 11°09′10.37″E / 46.204056°N 11.152881°E46.204056; 11.152881
Mappa di localizzazione: Trentino-Alto Adige
Castello di Monreale (Faedo)
Informazioni generali
TipoCastello
Termine costruzione1238
Primo proprietarioconti di Appiano
Proprietario attualeproprietà privata
VisitabileSi
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Königsberg, detto anche di Monreale, si trova a Faedo in Trentino. Menzionato la prima volta nel 1238 come Castrum regalis[1] e poi come Castrum Cunispergi è anche rappresentato su un affresco medievale presente nella chiesa di S. Agata a Faedo.

Il suo nome originario è citato anche nel titolo della Comunità di Valle Rotaliana-Königsberg, come pure nella ragione sociale di alcune realtà commerciali della Piana Rotaliana.

Cenni storiciModifica

 
Altra vista del castello

Fu roccaforte dei conti di Appiano nel primo Trecento, quando il loro dominio di estendeva fino in Val di Cembra. Passando i secoli, il castello fu acquisito dai Conti di Tirolo, quindi dal Principato Vescovile di Trento, dagli Asburgo, nel XVII secolo dai Rubin de Cervin Albrizzi di Venezia e nel XX secolo dall'imprenditore Karl Schmid di Merano, tuttora proprietario.

Difficile capire la struttura originaria del castello, dato che nel corso della sua storia, esso è stato più volte profondamente restaurato. Questa sorta di iter architettonico ha portato al castello una grossa torre con pianta esagonale ed una cinta merlata. Al suo interno l'edificio custodisce anche una cappella privata.

Il castello al giorno d'oggi è di proprietà privata, ospitando tra l'altro una grande azienda vinicola, ma è possibile comunque visitarlo prendendo accordi con i proprietari della struttura.

NoteModifica

  1. ^ Hannes Obermair, Martin Bitschnau, Le 'notitiae traditionum' del monastero dei canonici agostiniani di S. Michele all'Adige, Studi di storia medioevale e di diplomatica, XVIII, Milano, Edizioni New Press, 2000, pp. 107-108.

Altri progettiModifica