Castlebay

località della Scozia
Castlebay
località
(EN) Castlebay/(GD) Bagh a' Chasteil
Castlebay – Veduta
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Scozia Scozia
Area di consiglioEbridi Esterne
Territorio
Coordinate56°57′00″N 7°29′24″W / 56.95°N 7.49°W56.95; -7.49 (Castlebay)Coordinate: 56°57′00″N 7°29′24″W / 56.95°N 7.49°W56.95; -7.49 (Castlebay)
Abitanti
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Castlebay
Castlebay

Castlebay (in gaelico scozzese: Bagh a' Chasteil[1][2]) è il centro principale dell'isola scozzese di Barra, isola dell'Oceano Atlantico facente parte dell'arcipelago delle Ebridi Esterne.

La baia di fronte a Castlebay
Castlebay: il castello di Kisimul
Castlebay: la chiesa di Our Lady Star of the Sea

Geografia fisicaModifica

Castlebay si trova nel tratto centrale della costa meridionale dell'isola di Barra e si affaccia sulla Castle Bay e sull'isola di Vatersay.[3]

Origini del nomeModifica

La località deve il proprio nome alla baia su cui si affaccia, che a sua volta prende il nome dalla presenza di un castello in loco (v. le sezioni "Storia" e "Castello di Kisimul").[2][4]

StoriaModifica

La storia di Castlebay è legata alla presenza del clan MacNeil, che fu proprietaria dell'isola di Barra per 411 anni a partire dal 1427 e che fece costruire un castello in loco (v. la sezione "Castello di Kisimul").[2][5][6]

Nel corso del XIX secolo, Castlebay divenne un fiorente porto commerciale grazie alla creazione di alcune industrie lungo la Castle Bay ad opera di James Methuen.[1][4] All'epoca, erano circa 400 le imbarcazioni ancorate stabilmente a Castlebay.[4]

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Architetture religioseModifica

Chiesa di Our Lady Star of the SeaModifica

Su una collina che sovrasta Castlebay si erge la chiesa di Our Lady Star of the Sea, un edificio in stile gotico costruito alla fine degli anni ottanta del XIX secolo su progetto dell'architetto George Woulfe Brennan di Oban.[1][2][7][8]

Architetture militariModifica

Castello di KisimulModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Castello di Kisimul.

Su un isolotto al largo di Castlebay si erge il castello di Kisimul (Kisimul Castle), un castello fortificato costruito nella forma attuale nel corso del XV secolo, ma le cui origini risalgono all'XI secolo.[1][2][5][6]

CulturaModifica

MuseiModifica

Nella parte occidentale del villaggio, si trova il Barra Heritage & Culture Centre o Dualchas, un museo sulla cultura locale inaugurato nel 1996.[2][9]

MediaModifica

Nel 1949 fu girato a Castlebay il film del 1949, diretto da Alexander Mackendrick e tratto da un romanzo di Compton Mackenzie, Whisky a volontà (Whisky Galore!)[2]

Infrastrutture e trasportiModifica

Castlebay garantisce i collegamenti via traghetto con le località di Lochboisdale, Mallaig e Oban.[4]

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Castlebay, su Scottish Places Info. URL consultato il 1º febbraio 2020.
  2. ^ a b c d e f g (EN) Castlebay, su Undiscovered Scotland. URL consultato il 24 gennaio 2020.
  3. ^ Castlebay, su Google Maps. URL consultato il 1º febbraio 2020.
  4. ^ a b c d (EN) Castlebay, su Visit Scotland. URL consultato il 24 gennaio 2020.
  5. ^ a b (EN) Kisimul Castle, su Undiscovered Scotland. URL consultato il 1º febbraio 2020.
  6. ^ a b (EN) Ross, David, Kisimul Castle, su Britain Express. URL consultato il 1º febbraio 2020.
  7. ^ (EN) CASTLEBAY CHURCH OF OUR LADY STAR OF THE SEA AND PRESBYTERY, su Historic Environment Scotland. URL consultato il 1º febbraio 2020.
  8. ^ (EN) Barra, Castlebay, Roman Catholic Church Of Our Lady Star Of The Sea, su Canmore.org. URL consultato il 1º febbraio 2020.
  9. ^ (EN) Dualchas, su Undiscovered Scotland. URL consultato il 1º febbraio 2020.

Altri progettiModifica

  Portale Scozia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Scozia