Cattedrale di San Clemente (Praga)

edificio religioso di Praga (Città Vecchia)
Cattedrale di San Clemente
Klementinum, Svatý Kliment.jpg
La Cattedrale greco-cattolica di Praga
StatoRep. Ceca Rep. Ceca
LocalitàPraga
ReligioneCristiana cattolica di rito bizantino
Titolaresan Clemente
Esarcato apostolico Repubblica Ceca
ArchitettoFrantišek Kaňka
Stile architettonicobarocco
Inizio costruzione1711
Completamento1715

Coordinate: 50°05′09.96″N 14°24′54″E / 50.0861°N 14.415°E50.0861; 14.415

Cattedrale di San Clemente: interno

La cattedrale di San Clemente (in lingua ceca: Katedrála svatého Klementa) si trova a Praga, in Repubblica Ceca, ed è la cattedrale dell'esarcato apostolico della Repubblica Ceca. La chiesa è stata eretta a cattedrale con la bolla papale di Giovanni Paolo II del 13 marzo 1996, che istituiva l'esarcato apostolico.

Storia e descrizioneModifica

La chiesa è in stile barocco a navata unica, fu costruita dai gesuiti nella zona Clementinum tra il 1711 ed il 1715, progettata da František Kaňka e realizzata da Anselmo Lurago sul sito di una chiesa gotica più antica, in cui i domenicani nel 1227 avevano fondato un loro monastero, poi distrutto dagli Ussiti nel 1420. La Cappella Italiana, o Cappella della Nostra Signora, fu costruita precedentemente alla chiesa di San Clemente, tra il 1590 e il 1600, per gli italiani abitanti a Praga. All'interno la chiesa ha un aspetto riccamente decorato, con statue dei Padri della Chiesa e gli Evangelisti poste nelle nicchie delle pareti, opera di Matthias Braun. L'altare principale è arricchito da un dipinto di Josef Kramolín. L'iconostasi originale è stata successivamente sostituita con una nuova nel 1984.[1]

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN185145541838096600423 · WorldCat Identities (ENviaf-185145541838096600423