Il cayuco, o barca monoxila, è una imbarcazione primitiva costruita scavando un tronco, e quindi composta da un solo pezzo. È più piccola di una canoa. Ha il fondo piatto, è sprovvista di deriva ed è guidata tramite una pagaia. I Cayuco sono le più antiche imbarcazioni che gli archeologi abbiano mai ritrovato.

Processo di fabbricazione del Cayuco
Cayuco in Benin

La costruzione di un cayuco, se di costruzione si può parlare, non è un lavoro concettualmente complicato e richiede semplice strumentazione; al contrario, sono necessari grande forza fisica e molto tempo. Per scavare il tronco è sufficiente una qualsiasi ascia (anche in pietra), anche se l'utilizzo controllato del fuoco, oltre a rinforzare il legno, proteggendolo dai parassiti, riduce notevolmente la fatica e il tempo richiesto.[1]

È possibile che il cayuco sia uno degli antenati diretti delle imbarcazioni costruite con assi: si può ipotizzare, infatti, che i costruttori abbiano deciso di rialzare leggermente, a scopo protettivo, le fiancate dei tronchi con delle tavole e di fissare e rafforzare questi rialzi con puntelli in legno; pian piano i rialzi di tavole avrebbero potuto diventare sempre più alti, riducendo il tronco, l'originale imbarcazione, a chiglia, e rendendo il fasciame e le costole la struttura principale della barca[2]

NoteModifica

  1. ^ DE GRAEVE M. C. 1981, The Ships of the Ancient Near East (2000-500 b. C.), Leuven, p. 99
  2. ^ CASSON L. 1995, Ships and Seamanship in the Ancient World, Princeton, p. 8

BibliografiaModifica

  • Hornell J., Water transport, Origins and Early Evolution, Cambridge-London, 1946
  • Hornell J., The making and Spreading of Dugout Canoes, "Mariner's Mirror" 34, 1948, 46-52

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85039924 · NDL (ENJA00567495