Ceolwulf di Northumbria

re di Northumbria

Ceolwulf (... – Lindisfarne, 764-765) regnò sulla Northumbria dal 729 al 737, tranne che in un breve periodo nel 731 o 732, quando fu deposto. Dopo essere stato rimesso quasi subito sul trono, abdicò, entrando in monastero a Lindisfarne.

Ceowulf
Re di Northumbria
In carica729 –
737[1]
PredecessoreOsric di Northumbria
SuccessoreEadberht
MorteLindisfarne, 764 o 765
DinastiaLeodwaldingi
PadreCuthwine
San Ceowulf di Northumbria

Re di Northumbria e monaco

 
MorteLindisfarne, 764 o 765
Venerato daChiesa cattolica, chiesa anglicana
Ricorrenza15 gennaio

Biografia modifica

Fu adottato come erede dal suo predecessore e lontano cugino Osric. Ceolwulf era fratello di Coenred e fu il secondo appartenente ai Leodwaldingi a regnare sulla Northumbria. Dopo l'estinzione della linea principale degli Eoppingi con la morte di Osric o (se quest'ultimo non apparteneva alla linea principale) di Osred figlio di Aldfrith, il regno entrò in un lungo periodo di conflitto e di instabilità, che terminò con la sua distruzione nell'867 da parte dei vichinghi.

Ceolwulf sarebbe stato deposto nell'autunno del 731 o del 732, ma fu rimesso poco dopo sul trono: non si conoscono i dettagli di quanto accadde. Probabilmente poco dopo abdicò spontaneamente e si fece monaco a Lindisfarne (737). A lui successe nel 737 il cugino Eadberht. Sarebbe morto nel 760[2] o nell'inverno del 764765[3].

A lui (gloriosissimo regi Ceoluulfo) Beda il Venerabile dedicò la sua Historia ecclesiastica gentis Anglorum.

Culto modifica

Il suo corpo dopo qualche tempo fu traslato a Norham a cura del vescovo Ecgred; il cranio invece fu portato a Durham nella chiesa di San Cutberto.

La sua festa si celebra il 15 gennaio.

Note modifica

  1. ^ costretto ad abdicare per poco tempo tra il 731 o 732
  2. ^ secondo Fiorenzo di Worchester
  3. ^ secondo Simeone di Durham

Bibliografia modifica

  • N.J. Higham, The Kingdom of Northumbria AD 350-1100, Stroud: Sutton, 1993. ISBN 0-86299-730-5.
  • J. Marsden, Northanhymbre Saga: The History of the Anglo-Saxon Kings of Northumbria, Londra: Cathie, 1992. ISBN 1-85626-055-0.

Voci correlate modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN180373873 · CERL cnp01298077 · GND (DE1014006821 · WorldCat Identities (ENviaf-180373873
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie