Cephalaspidea

ordine di molluschi
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cephalaspidea
Cephalospidea (composite).png
Dall'alto in basso e da sinistra a destra: Chelidonura varians, Chelidonura pallida, Philinopsis sp., Bullina lineata, Navanax inermis, Scaphander lignarius
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Mollusca
Subphylum Conchifera
Classe Gastropoda
Sottoclasse Heterobranchia
Infraclasse Euthyneura
Subterclasse Tectipleura
Ordine Cephalaspidea
P. Fischer, 1883
Superfamiglie

I Cefalaspidei (Cephalaspidea P. Fischer, 1883) sono un ordine di molluschi gasteropodi eterobranchi marini appartenenti all'infraclasse Euthyneura.[1]

DescrizioneModifica

Il nome dell'ordine deriva dal greco antico κεφαλή, kephalế = testa e ἀσπίς, aspís = scudo e fa riferimento alla presenza di un processo cefalico a forma di scudo, che facilita l'interramento nel substrato, caratteristico di questo raggruppamento.[2][3]

La conchiglia può essere ben sviluppata, vestigiale, interna (p.es. Chelidonura spp.) o del tutto assente come in alcune specie della famiglia Gastropteridae.

BiologiaModifica

Il raggruppamento comprende specie erbivore, che si nutrono di diatomee o alghe filamentose, ma anche specie carnivore, che predano foraminiferi, piccoli molluschi bivalvi, policheti e anche altri gasteropodi.[4][5]

Distribuzione e habitatModifica

I cefalaspidei hanno una distribuzione cosmopolita, con la maggiore biodiversità concentrata nelle acque tropicali e subtropicali dell'Indo-Pacifico.[4]

Sono diffusi dal piano intertidale sino alle acque profonde. La maggior parte delle specie vive su substrati sabbiosi o fangosi, ma alcune specie vivono in associazione con piante acquatiche, alghe, coralli e spugne.

TassonomiaModifica

L'ordine comprende le seguenti superfamiglie e famiglie:

  • Superfamiglia Newnesioidea Moles, Wägele, Schrödl & Avila, 2017

Alcune specieModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) MolluscaBase eds. 2020, Cephalaspidea, in WoRMS (World Register of Marine Species). URL consultato il 17/10/2020.
  2. ^ (EN) Cephalaspidea, su seaslugsofhawaii.com. URL consultato il 17/10/2020.
  3. ^ (EN) Order : Cephalaspidea, su seaslugs.free.fr. URL consultato il 17/10/2020.
  4. ^ a b (EN) Trond R.Oskars T.R., Bouchet P., Malaquias M.A.E., A new phylogeny of the Cephalaspidea (Gastropoda: Heterobranchia) based on expanded taxon sampling and gene markers, in Molecular Phylogenetics and Evolution, vol. 89, 2015, pp. 130-150, DOI:10.1016/j.ympev.2015.04.011.
  5. ^ (EN) Göbbeler K., Klussmann-Kolb A., Molecular phylogeny of the Euthyneura (Mollusca, Gastropoda) with special focus on Opisthobranchia as a framework for reconstruction of evolution of diet, in Thalassas, vol. 27, 2011, pp. 121-154.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica


  Portale Molluschi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di molluschi