Apri il menu principale
Chaka Fattah
Chaka Fattah official headshot.jpg

Membro della Camera dei rappresentanti - Pennsylvania, distretto n.2
Durata mandato 3 gennaio 1995 - 23 giugno 2016
Predecessore Lucien Blackwell
Successore Dwight Evans

Membro del Senato della Pennsylvania, distretto n.7
Durata mandato 1989 - 1994

Membro della Camera dei Rappresentanti della Pennsylvania, distretto n.192
Durata mandato 1983 - 1988

Dati generali
Partito politico Democratico
Tendenza politica progressista

Chaka Fattah, al secolo Arthur Davenport (Filadelfia, 21 novembre 1956), è un politico statunitense, membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato della Pennsylvania dal 1995 al 2016.

Indice

BiografiaModifica

Nato in una famiglia con altri cinque figli, ad Arthur Davenport venne cambiato il nome da bambino in Chaka Fattah. Da adulto si dedicò alla politica con il Partito Democratico e nel 1983 venne eletto all'interno della legislatura statale della Pennsylvania.

Dopo molti anni passati nella legislatura statale, nel 1991 Fattah cercò l'elezione alla Camera dei Rappresentanti, ma venne sconfitto dal compagno di partito Lucien Blackwell. Nel 1994 tuttavia si candidò nuovamente per il seggio e batté Blackwell venendo poi eletto. Da allora venne riconfermato dagli elettori per altri dieci mandati.

Nel 2007 si candidò a sindaco di Filadelfia, ma venne sconfitto nelle primarie.

Nel 2016, travolto da accuse di corruzione, perse le primarie per la Camera contro Dwight Evans e qualche settimana dopo rassegnò le dimissioni da deputato, lasciando il Congresso dopo oltre ventun anni di permanenza. Condannato a dieci anni di carcere, cominciò a scontare la pena nel gennaio del 2017[1].

Chaka Fattah è un democratico liberale ed era membro del Congressional Progressive Caucus e del Congressional Black Caucus.

Sposato con la giornalista Renee Chenault-Fattah, sorella di Kenneth Chenault, Fattah è padre di tre figlie e un figlio.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN9204419 · ISNI (EN0000 0000 3733 3782 · LCCN (ENn2002027615 · WorldCat Identities (ENn2002-027615