Apri il menu principale
Charyn
Sharyn River.jpg
StatoKazakistan Kazakistan
Lunghezza427 km[1]
Portata media35,4 m³/s[1]
Bacino idrografico7 720 km²[1]
NasceMonti Ketmen'
43°01′25″N 79°58′47″E / 43.023611°N 79.979722°E43.023611; 79.979722
SfociaIli
43°55′52″N 79°25′39″E / 43.931111°N 79.4275°E43.931111; 79.4275Coordinate: 43°55′52″N 79°25′39″E / 43.931111°N 79.4275°E43.931111; 79.4275
Mappa del fiume

Il Charyn (in kazako Шарын; in russo Чарын), noto anche come Sharyn, Sholkodagsu (Шолкодагсу) nel suo corso superiore e Kegen (Кеген) in quello medio, è un affluente di sinistra dell'Ili che scorre attraverso il Kazakistan (regione di Almaty).

Nasce sul versante meridionale dei monti Ketmen' (Хребет Кетмень). Scorre inizialmente in direzione ovest attraverso una valle di alta montagna. Raggiunge in seguito il bacino di Moinak, dove è stata costruita una centrale idroelettrica dalla potenza di 300 MW. Ora il fiume svolta a nord-est e scorre attraverso l'omonimo canyon nel parco nazionale di Charyn. Alla fine, il fiume raggiunge l'Ili, nel quale si getta da sinistra. Ha una lunghezza di 427 km. Drena un'area di 7720 km². Il Charyn gela durante i mesi invernali[1]. L'acqua del fiume viene utilizzata per l'irrigazione[1].

NoteModifica

Altri progettiModifica

  Portale Kazakistan: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Kazakistan