Apri il menu principale

Chelsea Pitch Owners

La East Stand, i cui costi di costruzione furono una delle cause dei problemi finanziari del Chelsea F.C. negli anni Settanta e Ottanta

Chelsea Pitch Owners plc (it. Possessori del Campo del Chelsea) è un'organizzazione non-profit che possiede la proprietà fondiaria assoluta dello stadio[1] Stamford Bridge e i diritti di denominazione del Chelsea Football Club.

Organizzazione e proprietàModifica

 
Il nuovo ingresso al West Stand.

La company è una organizzazione senza scopo di lucro[2] e non è quotata sul Stock Exchange.[1][2]

Lo scopo è quello di raccogliere i soldi necessari per pagare il prestito e poi affittare la proprietà assoluta di nuovo al club, sulla condizione rigorosamente definito che il terreno può essere utilizzato solo per scopi di calcio. A partire dal 2011, circa 15 mila azioni sono state vendute, e circa £ 1,5 milioni del debito è stato pagato.[3]

Il capitano del Club John Terry è l'attuale Presidente del CPO.[4]

NoteModifica

  1. ^ a b Chelsea Pitch Owners, su Chelseafc.com. URL consultato il 20 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2014).
  2. ^ a b CPO Share FAQs, su Chelseafc.com. URL consultato il 14 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2011).
  3. ^ Jason Burt, Chelsea planning for the future and possible move away from Stamford Bridge, in Daily Telegraph, 3 ottobre 2011. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  4. ^ THE CPO TEAM, su Chelseafc.com. URL consultato il 20 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2013).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio