Apri il menu principale

Chiesa di San Bartolomeo (Sori)

edificio religioso di Sori
Chiesa di San Bartolomeo
Sori-chiesa san bartolomeo-complesso1.jpg
StatoItalia Italia
RegioneLiguria
LocalitàSan Bartolomeo (Sori)
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareBartolomeo apostolo
Arcidiocesi Genova
Inizio costruzioneXII secolo

Coordinate: 44°22′35.51″N 9°06′51.87″E / 44.376531°N 9.114408°E44.376531; 9.114408

La chiesa di San Bartolomeo è un luogo di culto cattolico situato nella frazione di San Bartolomeo, in via San Bartolomeo, nel comune di Sori, nella città metropolitana di Genova. La chiesa è sede della parrocchia omonima del vicariato di Bogliasco-Pieve Ligure-Sori dell'arcidiocesi di Genova.

Indice

Storia e descrizioneModifica

 
Particolare dell'abside esterno

La chiesa, intitolata all'apostolo Bartolomeo e situata nella frazione omonima, è risalente al XII secolo e anticamente compare più volte con le denominazioni di Besovenico, Besenego e Bossonengo. Della struttura originaria sono rimasti inalterati l'abside e il campanile con bifore.

Fu elevata al titolo di parrocchiale l'11 dicembre del 1638 in occasione della visita pastorale di Stefano Durazzo, cardinale e arcivescovo di Genova; la comunità religiosa fu così separata dalla parrocchia di Santa Margherita di Antiochia e già il 30 dicembre dello stesso anno fu nominato il primo parroco Andronico Capurro.

All'interno è conservata un'antica urna cineraria databile al periodo romano e illustrata in diversi atti della Società Ligure di Storia Patria di Genova. Risale al 1902 la costruzione del monumento a Gesù Redentore presso la cappella di Sant'Alberto.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica