Apri il menu principale

Chiesa di San Giacomo (Varallo)

edificio religioso di Varallo
Chiesa di San Giacomo
Wilson, George Washington (1823-1893) - Donna di Varallo.jpg
Donna in costume, la chiesa sullo sfondo
StatoItalia Italia
RegionePiemonte
LocalitàVarallo
Religionecattolica
Diocesi Novara
Inizio costruzione1361

La chiesa di San Giacomo è una chiesa che si trova a Varallo, in piazza Antonini, sulla riva destra del torrente Mastallone.

L'edificio venne edificato a partire dal 1361 per esecuzione del testamento di Bertaglione di Varallo, con cui veniva disposto un apposito legato per l'istituzione di una cappellania.

L'edificio originario era di piccole dimensioni ma venne ampliato già nel XVI secolo quando divenne sede della Confraternita della Santissima Trinità. La confraternita aveva ricevuto da don Giuseppe Maio, suo fondatore, l'incarico di gestire l'ospedale di Varallo e in virtù di questo compito le venne assegnata da Cesare Speciano, allora vescovo di Novara, la cura di questa chiesa, che ben presto si rivelò troppo piccola. Si occupò di un primo progetto d'ampliamento Pietro d'Enrico, di Alagna.

Gli affreschi del presbiterio, risalenti all'ultima decade del XVIII secolo, sono stati eseguiti da Antonio Orgiazzi. La pala d'altare, donata dalla famiglia D'Adda, è stata attribuita a Melchiorre d'Enrico.

BibliografiaModifica

  • Anna Grazia Cagna, Cladio Crippa, Varallo, per conoscere la città, Comune di Varallo, 1997.

Collegamenti esterniModifica