Apri il menu principale

Chiesa di Sant'Anna (Cracovia)

edificio religioso di Cracovia
Chiesa di Sant'Anna
Kościół Świętej Anny
Krakov, Stare Miasto, kostel sv. Anny.JPG
Facciata
StatoPolonia Polonia
VoivodatoPOL województwo małopolskie COA.svg Piccola Polonia
LocalitàPOL Kraków COA.svg Cracovia
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareSant'Anna
Arcidiocesi Cracovia
ArchitettoTielman van Gameren e Baldassarre Fontana
Stile architettonicobarocco
Inizio costruzione1689
Completamento1705

Coordinate: 50°03′43.52″N 19°56′01.55″E / 50.062089°N 19.933765°E50.062089; 19.933765

La chiesa di Sant'Anna è un luogo di culto cattolico di Cracovia, in Polonia.

Rappresenta il miglior esempio dell'architettura barocca in città, uno dei più significativi del Paese[1].

Indice

Storia e architetturaModifica

 
L'interno
 
Veduta della crociera con la cupola

Di origini medievali, è menzionata per la prima volta nel 1381; all'inizio del XV secolo la chiesa fu ricostruita a seguito di un incendio.

Le forme attuali risalgono alla fine del XVII secolo. Nel 1689 la chiesa fu, infatti, demolita e ricostruita, in forme più ampie, come chiesa universitaria sotto la guida dell'architetto olandese Tielman van Gameren che si ispirò alla chiesa di Sant'Andrea della Valle a Roma[1].

L'opera, in stile barocco, fu conclusa nel 1703[1], e si presenta con pianta a croce latina a grande navata unica a cappelle laterali, transetto e cupola. La decorazione a stucco, e gli altari sono il capolavoro di Baldassarre Fontana[1]. Gli affreschi illusionistici e le pale degli altari laterali si devono a Carlo e Innocenzo Monti[1].

Sull'altare maggiore spicca il dipinto di Sant'Anna, realizzato da Jerzy Siemiginowski-Eleuter.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e "Polonia", Guida TCI, 1994, pag. 97

BibliografiaModifica

  • N. Pevsner, J. Fleming, H. Honour, Dizionario di architettura, Torino, Einaudi.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN168385960 · WorldCat Identities (EN168385960