Chiesa di Santa Maria degli Angeli (Monza)

edificio religioso di Monza
Chiesa di Santa Maria degli Angeli
Chiesa Santa Maria degli Angeli Monza.jpg
Chiesa di Santa Maria degli Angeli
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
LocalitàMonza
ReligioneCattolicesimo
Arcidiocesi Milano
ArchitettoSpirito Maria Chiappetta
Inizio costruzione1608

Coordinate: 45°35′09.71″N 9°16′22.08″E / 45.58603°N 9.2728°E45.58603; 9.2728

Particolare della statua di San Carlo Borromeo, antistante la chiesa

La chiesa di Santa Maria degli Angeli si trova a Monza, alla confluenza di via Zucchi in piazza Grandi.

StoriaModifica

La chiesa fu edificata agli inizi del Seicento in forme barocche per volere del nobile Bartolomeo Zucchi. La decisione di edificare la chiesa fu presa nel 1608 quando Bartolome Zucchi decise di prendere i voti[1].

Lo Zucchi fece erigere la chiesa vicino alla casa paterna, dove San Carlo Borromeo, l'11 agosto 1578 aveva guarito una nobildonna monzese. La chiesa fu affidata ai padri Gesuiti (congregazione presso la quale aveva studiato) e arricchita da pregevoli manufatti. Alla sua morte, avvenuta il 25 agosto 1630 a causa dell'epidemia di peste, Bartolomeo Zucchi lasciò tutte le sue sostanze ai padri gesuiti e chiese di essere tumulato nella chiesa che aveva fatto costruire[2].

Alla fine del XIX secolo l'edificio fu demolito per consentire l'allargamento della strada e fu poi ricostruito in forme neogotiche secondo il progetto dell'architetto Spirito Maria Chiappetta[3].

Sul piazzale antistante è collocata la statua di San Carlo Borromeo, copia in bronzo della precedente statua in arenaria ammalorata dalla lunga esposizione alle intemperie.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Valeriana Maspero, Storia di Monza, pag.123 ISBN 88-88478-08-6
  2. ^ Memorie storiche di Monza pag.259
  3. ^ [1]

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica