Cittadella della dinastia Ho

UNESCO white logo.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Cittadella della dinastia Ho
(EN) Citadel of Ho Dynasty
Tay Do castle South gate.JPG
Tipoarchitettonico
CriterioC (ii) (iv)
PericoloNon indicato
Riconosciuto dal2011
Scheda UNESCO(EN) Scheda
(FR) Scheda

La Cittadella della dinastia Ho (in lingua vietnamitaThành nhà Hồ) è una antica cittadella medievale. Si trova nelle vicinanze di Tây Giai, nel distretto di Vĩnh Lộc, parte della Provincia di Thanh Hóa, nel nord del Vietnam.

La città venne costruita dalla dinastia Ho nel 1397 ed è composta da una cittadella interna, una cinta muraria esterna e dall'altare di Nam Giao e si estende per 155 ettari. Il sito è stato scelto seguendo principi del Feng Shui e si trova tra i fiumi Ma e Buoi, su un asse che unisce le montagne di Tuong Son e Don Son.

La cittadella interna è costruita con blocchi di pietra calcarea e rappresenta una evoluzione delle tecniche di costruzione nella zona. Le suddivisioni dello spazio e gli elementi architettonici e decorativi dimostrano l'adozione di principi della filosofia confuciana in un contesto prevalentemente buddista.

La cittadella fu la capitale del Vietnam tra il 1398 e il 1407 e un importante centro politico, economico e culturale del Vietnam del nord tra il sedicesimo ed il diciottesimo secolo.

Il 31 luglio del 2011, l'UNESCO l'ha inserita nella lista dei patrimoni mondiali dell'umanità.

Altri progettiModifica