Apri il menu principale

Claudio, Rik e Roger

gruppo musicale italiano
(Reindirizzamento da Claudio Rik e Roger)
Claudio, Rik e Roger
Paese d'origineItalia Italia
GenerePop
Periodo di attività musicale1964 – 1969
EtichettaPolydor, CGD, Carosello, Ariete
Sito ufficiale

Claudio, Rik e Roger sono stati un trio vocale degli anni sessanta composto da Claudio Capodieci, Enrico Gorla, Ruggero Lombardo.

Indice

Storia del gruppoModifica

Il trio nasce al Piccolo Teatro di Milano come coro di voci bianche che accompagna le varie scene della "Vita di Galileo" di Bertold Brecht con la regia di Giorgio Strehler.

Il maestro di musica Renzo Gilardini sente per caso canticchiare i tre ragazzi in un bar di Milano e propone loro di formare un trio vocale: il debutto del trio Claudio, Rik e Roger avviene con il 45 giri Minni Brown/Bimbo twist, con un brano dal contenuto antirazzista sul lato 1, mentre il retro è un twist con un testo quasi fantascientifico (la storia di un bimbo marziano che balla il twist).

In queste e nelle altre canzoni i tre giovani cantanti mettono in luce una buona capacità di armonizzazione, e riescono anche a mettersi in luce all'estero: infatti incidono 5 dischi in Italia e 3 in Germania per la Polydor e la CGD (questi ultimi prodotti da Renzo Gilardini) poi nel 1966 cambiano un componente al posto di Rik subentra Luigi Paghini e quindi cambiano anche nome al trio diventando nel 1967, Claudio, Lewis e Roger.

 
Corrado con il Trio Junior al Festival di Bellaria nel 1967.

Nel 1967 partecipano al Festival di Bellaria, presentato da Corrado e lo vincono con il brano "Teenagers concerto", un successo di Mario Tessuto (due anni prima il vincitore era stato Gianni Pettenati).

Nel 1968 decidono di chiamarsi Trio junior e incidono altri 2 dischi per la Carosello e l'Ariete: per questa casa pubblicano un 45 giri con una canzone, (scritta da A. Nohra e da Ennio Morricone), inserita nella colonna sonora del film di Pier Paolo Pasolini Teorema, questo brano compare in numerose compilation di successi di Morricone e dei "Cantori moderni" di Alessandroni, che incidono, sullo stesso disco, il brano L'ultima corrida.

In seguito "Fruscio di foglie verdi" è stato anche usato nella colonna sonora di Amore e rabbia, film del 1969 in una versione inglese non incisa dal trio junior,.

Con i cambiamenti della voce dovuti alla crescita e la partenza, in periodi diversi, dei componenti per il servizio militare il gruppo si scioglie.

DiscografiaModifica

45 giriModifica

45 giri pubblicati all'esteroModifica

GermaniaModifica

FranciaModifica

CompilationModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica