Cocktail di gamberi

Cocktail di gamberi
Cocktail 1 bg 060702.jpg
Origini
Luoghi d'origineStati Uniti Stati Uniti
Regno Unito Regno Unito
Dettagli
Categoriaantipasto
Ingredienti principaligamberi
salsa rosa

Il cocktail di gamberi o cocktail di gamberetti è un antipasto a base di gamberi o gamberetti in salsa rosa serviti all'interno di un bicchiere, da cui il nome cocktail. Piatto molto popolare negli Stati Uniti e nel Regno Unito tra gli anni '60 e la fine degli anni '80, in Italia il cocktail di gamberi è associato soprattutto a quest'ultimo decennio.[1]

OriginiModifica

Fonti attestano il consumo di frutti di mare accompagnati da salse di vario tipo fin dall'antichità. Piatti di questo tipo a base di ostriche e gamberi erano popolari negli Stati Uniti alla fine del XIX secolo e alcuni fanno risalire l'usanza di servirli in bicchieri da cocktail all'epoca del proibizionismo.[2]

Nel Regno Unito, la creazione del cocktail di gamberi è spesso fatta risalire agli anni '60 ad opera della chef televisiva Fanny Craddock, anche se probabilmente la Craddock si limitò a rendere celebre la propria versione di un piatto fino ad allora sconosciuto oltremanica.[3][4]

NoteModifica

  1. ^ Cocktail di gamberi e profiteroles, i 9 piatti anni ‘80 da continuare a cucinare, su Corriere della Sera. URL consultato il 17 agosto 2020.
  2. ^ (EN) FAQs: fish & shellfish, su The Food Timeline. URL consultato il 17 agosto 2020.
  3. ^ (EN) The origins of 10 modern classic foods, su Channel 4. URL consultato il 17 agosto 2020.
  4. ^ (EN) How to make the ultimate prawn cocktail, su Metro, 18 giugno 2013. URL consultato il 17 agosto 2020.

Altri progettiModifica

  Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina