Apri il menu principale
Codex Telleriano-Remensis
NunoBeltranGuzman-1.jpg
Il conquistador Nuño Beltrán de Guzmán raffigurato nel Codice Telleriano Remensis
EpocaXVI secolo
Supportocarta
ProvenienzaMessico
Dimensioni32 × 22 cm
Pagine50 fogli
Ubicazione attualeBibliothèque nationale de France
Scheda bibliografica

Il Codice Telleriano-Remensis, o Codex Telleriano-Remensis, è uno dei migliori esempi sopravvissuti di manoscritti in disegni aztechi, è stato scritto nel Messico del XVI secolo e stampato su carta europea. Il suo nome latinizzato deriva da Charles-Maurice Le Tellier, arcivescovo di Reims, il quale entrò in possesso del manoscritto alla fine del XVII secolo.[1]

Il codice è esposto al pubblico presso la Bibliothèque nationale de France di Parigi.

ContenutoModifica

Il Codex Telleriano-Remensis è diviso in tre sezioni. La prima, che occupa le prime sette pagine, descrive il calendario solare di 365 giorni, chiamato xiuhpohualli. La seconda parte, che va da pagina 8 a pagina 24, è un tonalamatl che descrive il calendario tonalpohualli di 260 giorni. La terza ed ultima parte è una storia, divisa anch'essa in due parti che differiscono dal punto di vista stilistico. Le pagine 25-28 sono un racconto della migrazione avvenuta nei secoli XII-XIII, mentre il resto del codice registra eventi storici, quali l'ascesa e la morte dei re, le battaglie, terremoti ed eclissi, dal XIV al XVI secolo, compresi i primi accadimenti del Vicereame della Nuova Spagna.

RiproduzioniModifica

Nel 1995, una riproduzione del Codex Telleriano-Remensis tratta dai microfilm fu pubblicata dalla University of Texas at Austin, con il commento di Eloise Quiñones Keber. Durante il processo di fotografie e ricostruzione del manoscritto per questa pubblicazione, due pagine sono state inavvertitamente scambiate. Si tratta della pagina 13, con Tecciztecatl sul recto e Nahui Ehecatl sul verso, e la pagina 19, con Tamoanchan sul recto e Codex Xolotl sul verso.[2]

NoteModifica

  1. ^ Quiñones Keber (1995): p. 155.
  2. ^ Evans (1997): p. 420.

BibliografiaModifica

  • Evans, Susan Toby e Eloise Quinones Keber, Review of "Codex Telleriano-Remensis: Ritual, Divination, and History in a Pictorial Aztec Manuscript", in Ethnohistory (Ethnohistory, Vol. 44, No. 2), vol. 44, nº 2, 1997, pp. 419–420, JSTOR 483388, doi 10.2307/483388.
  • Quiñones Keber, Eloise, Codex Telleriano-Remensis: Ritual, Divination, and History in a Pictorial Aztec Manuscript, University of Texas Press, 1995, ISBN 978-0-292-76901-4.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica