Cogad Gáedel re Gallaib

Cogad Gáedel re Gallaib (it. "La guerra degli Irlandesi contro i Forestieri") è un'opera letteraria in prosa in lingua irlandese che celebra la guerra dei popoli d'Irlanda, guidati dal Re Brian Boru, contro i vichinghi Uí Ímair, dalla Battaglia di Sulcoit (967) alla Battaglia di Clontarf (1014). Scritta al principio del XII secolo (stimatamente tra il 1103 ed il 1111 in ragione dei riferimenti a Muircheartach Ua Briain, bis-nipote di Boru[1])), circa cent'anni dopo gli eventi narrati, l'opera trae la maggior parte del materiale dagli Annali dell'Ulster e celebra Re Brian paragonandolo ad Augusto ed Alessandro Magno.

Il manoscritto è stato ritrovato in tre originali: il "Libro di Leinster" (ca. 1160), il "Manoscritto di Dublino" (XIV secolo) e il "Manoscritto di Bruxelles" (1635)[2].

Edizioni e traduzioni modifica

Note modifica

  1. ^ Ní Mhaonaigh M (1995), The date of Cogad Gáedel re Gallaib, in Peritia, 9: 354–377. doi:10.1484/J.Peri.3.255.
  2. ^ Ní Mhaonaigh M (1996), Cogad Gáedel re Gallaib and the Annals: a comparison, in Ériu, 47, p. 101.

Bibliografia modifica

  • Ní Mhaonaigh M (1992), Bréifne bias in Cogad Gáedel Re Gallaib, in Ériu, 43: 135–58. JSTOR 30007422.
  • Ní Mhaonaigh M (1995), The date of Cogad Gáedel re Gallaib, in Peritia, 9: 354–377. doi:10.1484/J.Peri.3.255.
  • Ní Mhaonaigh M (1996), Cogad Gáedel re Gallaib and the Annals: a comparison, in Ériu, 47: 101–126. JSTOR 30007439.
  • Ní Mhaonaigh M (1997), Some Middle Irish declensional patterns in Cogad Gáedel re Gallaib, in Zeitschrift für celtische Philologie, 49: 615–28.