Concetto di autenticità africana

Il concetto di autenticità africana (in francese concept d'authenticité africain) è stata la modifica dei toponimi nel Congo Léopoldville (odierna Repubblica Democratica del Congo). Venne fatta dal dittatore Mobutu Sese Seko, modificando tutti i toponimi coloniali belgi in francese a partire dal 1971, il cambio dei toponimi venne chiamato "concetto di autenticità africana". La maggioranza dei toponimi del Congo Léopoldville prendeva nome dalle città belghe, dai sovrani del Belgio o dagli esploratori britannici che avevano esplorato il Congo Léopoldville per conto di re Leopoldo II del Belgio.

Toponimo originale Toponimo modificato
Congo Léopoldville Zaire
fiume Congo fiume Zaire
Lago Alberto Lago Mobutu Sese Seko
Lago Eduardo Lago Idi Amin Dada[1]
Catena del Ruvenzori Catena del Ruwenzori
Stanley Pool Pool Malebo
Cascate Stanley Cascate Boyoma
Léopoldville Kinshasa
Élisabethville Lubumbashi
Albertville Kalemie
Thysville Mbanza-Ngungu
Luluabourg Kananga
Stanleyville Kisangani
Ponthierville Ubundu
Banzyville Mobayi-Mbongo
Coquilhatville Mbandaka
Nuova Anversa Makanza

NoteModifica

  1. ^ In onore del dittatore ugandese Idi Amin Dada, il nome fu in vigore fino alla caduta del regime di Idi Amin Dada nel 1979

Voci correlateModifica

  Portale Africa Centrale: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa Centrale