Apri il menu principale

Conclusione errata

racconto di fantascienza di Isaac Asimov
Conclusione errata
Titolo originaleThe Dying Night
Altri titoliLa notte morente, La morte della notte
AutoreIsaac Asimov
1ª ed. originale1956
1ª ed. italiana1963
Genereracconto
Sottogenerefantascienza, giallo
Lingua originaleinglese
ProtagonistiWendell Urth
SerieWendell Urth
Preceduto daLa pietra parlante
Seguito daLa chiave

Conclusione errata (The Dying Night) è un racconto giallo fantascientifico di Isaac Asimov pubblicato per la prima volta nel 1956, nel numero di luglio della rivista The Magazine of Fantasy & Science Fiction.

Successivamente è stato incluso nelle antologie Misteri. I racconti gialli di Isaac Asimov (Asimov's Mysteries) del 1968 e Il meglio di Asimov (The Best of Isaac Asimov) del 1973.[1].

È stato pubblicato varie volte in italiano a partire dal 1963[2], anche con i titoli La notte morente e La morte della notte.

Conclusione errata è la terza storia di Asimov con il personaggio dello scienziato-investigatore Wendell Urth.

TramaModifica

Tre astronomi, che hanno costruito le loro carriere negli osservatori astronomici della Luna, di Mercurio e di Cerere, si ritrovano dopo dieci anni a un simposio astronomico interplanetario sulla Terra. Al simposio è presente anche un vecchio collega di università, Romero Villiers, all'epoca studente brillante e promettente ma che fu costretto a rimanere sulla Terra per problemi di salute. Villiers rivela trionfalmente di aver inventato un congegno per il teletrasporto, ma nella notte muore in circostanze poco chiare e prima di aver potuto fare l'annuncio della sua scoperta.

Un famoso scienziato, che è al corrente della scoperta di Villiers, comincia a indagare per tentare di recuperare il lavoro del collega e nel corso dell'indagine ritrova il microfilm, parzialmente rovinato, con gli appunti della teoria di Villiers. Arrivato a un punto morto, lo scienziato decide di coinvolgere Wendell Urth, un eccentrico scienziato e investigatore, che risolverà il caso arrivando a identificare il responsabile.

NoteModifica

  1. ^ Isaac Asimov, Introduction, in The Best of Isaac Asimov, Doubleday, 1973, ISBN 0-385-05078-X.
  2. ^ Edizioni di Conclusione errata, su Catalogo Vegetti della letteratura fantastica, Fantascienza.com. (aggiornato fino al gennaio 2010)

Collegamenti esterniModifica