Conte di Cromer

Conte di Iddesleigh
Corona araldica
Stemma
ParìaParìa del Regno Unito
Data di creazione1901
Creato daEdoardo VII del Regno Unito
Primo detentoreEvelyn Baring, I conte di Cromer
Attuale detentoreEvelyn Rowland Esmond Baring, IV conte di Cromer
Trasmissioneal primogenito maschio
Predicato d'onoreRight Honourable

Conte di Cromer è un titolo nobiliare inglese nella Parìa del Regno Unito.

StoriaModifica

 
Evelyn Baring, I conte di Cromer

Il titolo venne creato nel 1901 per Evelyn Baring, I visconte Cromer, per lungo tempo console generale britannico in Egitto nonché massone.[1] Questi era già stato creato Barone Cromer, di Cromer nella contea di Norfolk, nel 1892, Visconte Cromer, nella contea di Norfolk, nel 1899, e venne creato anche Visconte Errington, di Hexham nella contea di Northumberland, e Conte di Cromer, nella contea di Norfolk, l'8 agosto 1901.[2] Questi titoli vennero creati nella Parìa del Regno Unito. Membro dell'influente famiglia Baring, noti banchieri, lord Cromer era figlio di Henry Baring, figlio terzogenito di Sir Francis Baring, I baronetto. Il primo conte venne succeduto da suo figlio, il II conte, diplomatico ed amministratore di governo. Suo figlio, il III conte, fu anch'egli diplomatico e nello specifico fu ambasciatore britannico negli Stati Uniti dal 1971 al 1974. Attualmente i titoli sono detenuti dal figlio di quest'ultimo, il IV conte, succeduto al padre nel 1991.

Evelyn Baring, I barone Howick di Glendale, figlio terzogenito del I conte.

Conti di Cromer (1901)Modifica

L'erede apparente è il figlio dell'attuale detentore del titolo, Alexander Rowland Harmsworth Baring, visconte Errington (n. 1994)

NoteModifica

  1. ^ Dorothe Sommer, Freemasonry in the Ottoman Empire, I. B. Tauris, London-New-York, 2015, p. 51.
  2. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 27344, 9 August 1901, p. 5257.

BibliografiaModifica

  • Kidd, Charles, Williamson, David (editors). Debrett's Peerage and Baronetage (1990 edition). New York: St Martin's Press, 1990.