Apri il menu principale
Convento di Sant'Antonio di Casabianca
Couvent saint antoine casabianca.JPG
StatoFrancia Francia
RegioneCorsica
LocalitàCasabianca
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareSant'Antonio
Completamento1420
Demolizione1800

Coordinate: 42°27′06.32″N 9°21′49.65″E / 42.451756°N 9.363793°E42.451756; 9.363793

Il convento di Sant'Antonio di Casabianca (in corso cunventu Sant'Antone di a Casabianca e in francese couvent Saint-Antoine de la Casabianca) è un edificio religioso ora ridotto in rovine che si trova nel comune corso di Casabianca nella Castagniccia.

StoriaModifica

Il convento di Sant'Antonio di Casabianca venne costruito nel 1420 ed è un luogo fortemente simbolico nella Storia della Corsica. Vi si sono svolti molti consigli o riunioni degli insorti corsi a partire dal XVIII secolo.

Date rilevantiModifica

  • Il 13, 14 e il 15 luglio 1755, un'assemblea riunita nel convento (la Consulta di Sant'Antonio di Casabianca) proclama la Repubblica Corsa, con Pasquale Paoli suo generale.
  • Nel 1797, gli insorti della Crocetta tengono qui regolarmente riunioni e incontri.
  • Il 5 maggio 1976, nascita del movimento nazionalista armato corso del FLNC, che tiene qui la prima conferenza stampa della sua storia.
 
Epigrafe che ricorda gli avvenimenti del luglio 1755

Aspetti architettoniciModifica

Oggi rimangono rovine dell'ossatura principale ed il campanile. Nell'interno sono ancora visibili dipinti con affreschi risalenti al periodo della costruzione. Un'epigrafe ricorda i fatti del luglio 1755.

FU QUI PROCLAMATU
A L'ETÀ DI 29 ANNI
PASQUALE DE PAOLI
DA CUNSULTA DI A CASABIANCA
U 15 LUGLIU 1755
GENERALE DI U REGNO DI CORSICA
FU CAPU E FUNDATORE
DI A NOSTRA SANTA LIBERTÀ
E MERITÒ U TITULU GLORIOSU
DI BABU DI A PATRIA

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica