Corono

personaggio della mitologia greca, figlio di Ceneo
Corono
Nome orig.Κόρωνος
SessoMaschio
Luogo di nascitaTessaglia
ProfessioneRe dei Lapiti e Argonauta

Corono (in greco antico: Κόρωνος) è un personaggio della mitologia greca, fu un re dei Lapiti ed uno degli Argonauti.

GenealogiaModifica

Figlio di Caneo e padre di Andremone e di Leonteo e della figlia Lyside.

MitologiaModifica

Originario della Tessaglia, Corono il lapita partecipò all'impresa della riconquista del vello d'oro rispondendo all'appello di Giasone.

Rientrato nel suo regno fu coinvolto nella guerra che lui stesso intraprese per una questione di confine contro i Dori di Estiotide e governati dal re Egimio.
Sulle primi Lapiti del monte Olimpo al suo comando ebbero la meglio ma quando gli avversari proposero ad Eracle un terzo del loro regno in cambio del suo aiuto, questi accettò l'alleanza e vinse.
Corono morì in battaglia.

SignificatiModifica

Corono significa corvo, cornacchia, Infatti molti uomini famosi secondo il mito si trasformavano dopo la morte in corono, ovvero in corvi.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca