Apri il menu principale

Conte Corrado Agusta (30 settembre 1923Sankt Moritz, 13 giugno 1989) è stato un imprenditore italiano.

Indice

BiografiaModifica

Quarto e ultimo figlio di Giovanni Agusta, imprenditore aeronautico dell'omonima casa;

Nel 1950 sposò la soubrette Marisa Maresca da cui ebbe l'anno dopo un figlio, Riccardo "Rocky" morto nel 2018[1], e dopo aver divorziato dalla moglie nel 1968 conobbe la commessa Francesca Vacca Agusta Graffagni che sposò nel 1974.

Dal 1958 si occupò di vendere e ottenere contratti per l'azienda di famiglia in giro per il mondo assieme a Vittorio Emanuele di Savoia, poi nel 1971 in seguito alla morte del fratello Domenico divenne presidente dell'azienda[2].

In seguito perde il controllo della società di famiglia di cui rimane presidente fino al 1982 dopo aver ceduto tutte le quote all'Ente partecipazioni e finanziamento industrie manifatturiere (EFIM) ma rimanendo presidente onorario fino al 1988.

La vendita della società gli fruttò alcuni miliardi di lire e con questo denaro acquistò anche un business jet Grumman Gulfstream, uno yacht da 54 metri, un appartamento nella Trump Tower ma anche negozi e magazzini in piazza San Babila ma nel 1988 venne anche incriminato per traffico d'armi[3].

Negli anni '80 si separò anche dalla seconda moglie Francesca Vacca morì a 65 anni per una grave malattia nella sua villa di Saint Moritz, il funerale si svolse a Cascina Costa di Samarate (VA), località sede dell'azienda di famiglia.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie