Crediton

Crediton
parrocchia civile
Crediton – Veduta
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
RegioneSud Ovest
ConteaDevon
DistrettoMid Devon
Territorio
Coordinate50°47′32.64″N 3°39′05.04″W / 50.7924°N 3.6514°W50.7924; -3.6514 (Crediton)Coordinate: 50°47′32.64″N 3°39′05.04″W / 50.7924°N 3.6514°W50.7924; -3.6514 (Crediton)
Abitanti6 837 (2001)
Altre informazioni
Cod. postaleEX17
Prefisso01363
Fuso orarioUTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Crediton
Crediton
Sito istituzionale

Crediton (Credington. Cryditon, Kirton) è una città del Devon, Inghilterra, a circa 12 km nordovest da Exeter, di circa 6 500 abitanti.

Geografia fisicaModifica

Essa è situata nella stretta valle del fiume Creedy vicino al la sua unione con il fiume Exe, fra due colline irte, ed è divisa in due parti, est o città vecchia e ovest o città nuova.

StoriaModifica

La prima indicazione di insediamento a Crediton è la conoscenza che Winfrith o Bonifacio nacque lì nel 672. In sua memoria forse divenne nell'anno 909 sede del primo vescovado nel Devon. Nel 1049 era probabilmente solo un villaggio, quando Leofric, vescovo di Crediton, chiese a Papa Leone IX di trasferire la sede a Exeter, siccome Crediton era una città troppo esposta alle incursioni dei pirati. La guerra civile vide incursioni sia di Oliver Cromwell che di Carlo I. Entrambi i condottieri passarono in rassegna le truppe a Lords Meadow. Il 14 agosto 1743 a Crediton scoppiò un vasto incendio, distruggendo completamente High Street e gli edifici nella West Town. In quel periodo fu il secondo più grande incendio nel Paese, secondo soltanto all'incendio di Londra. 16 persone perirono, e oltre 2 000 rimasero "senzatetto", 450 case distrutte. Un secondo incendio nel 1769 distrusse le case nuove che erano state ricostruite al posto delle vecchie.

Principali monumentiModifica

La chiesa di Holy Cross, in precedenza collegiata, è un edificio imponente in stile Perpendicular e Early English e altre parti recenti, ed un bel campanile centrale.

La scuola di grammatica, fondata da Edoardo VI, e rifondata da Elisabetta I, è oggi un vanto dello stato; oggi è in parte scuola privata e in parte istituto tecnico pubblico.

EconomiaModifica

La produzione di scarpe, le concerie, il commercio agricolo e l'industria dolciaria hanno sostituito le precedenti industrie laniere e di serge.

AmministrazioneModifica

GemellaggiModifica

Crediton è gemellata con:

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN167611185 · LCCN (ENnr00024462 · WorldCat Identities (ENlccn-nr00024462
  Portale Regno Unito: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Regno Unito