CrossLoop

programma per la comunicazione remota tra due postazioni
CroosLoop
software
GenereAccesso remoto
SviluppatoreCrossLoop Inc.
Ultima versione2.81 (7 settembre 2011)
Sistema operativoMicrosoft Windows
macOS
Android
LicenzaGPL, EULA
(licenza libera)
LinguaInglese, Italiano, altre
Sito webwww.crossloop.com

CrossLoop è un programma che consente di effettuare assistenza di desktop remoto della CrossLoop Inc, fruibile su sistema operativo Windows, che permette agli utenti di condividere il proprio schermo e di collaborare con altri su Internet. Acquisito da AVG Technologies il 6 luglio 2012[1], dal 31 gennaio 2014 i prodotti e servizi offerti da CrossLoop non sono più disponibili.[2]

Principio di funzionamentoModifica

Il programma poteva venire utilizzato tra due utenti usufruendo anche di una comunità associata al programma (forum dedicato) che consentiva di mettere in contatto domanda ed offerta secondo le specifiche necessità, quali conoscenze di singoli programmi, EDP, impostazioni del sistema operativo, problemi di sicurezza e così via. La connessione tra due computer premetteva che entrambe le postazioni (utenti) disponessero del suddetto programma. Il richiedente (utente neofita) avviava il programma che proponeva un codice numerico a 12 cifre generato casualmente[3] per ogni connessione da comunicare all'altra postazione (utente esperto) generalmente tramite messaggeria istantanea e/o telefonica, il quale avviava la propria copia del programma inserendo, all'avvio, il suddetto codice numerico. In caso di corrispondenza corretta la gestione dello schermo del richiedente passava all'esperto che operava utilizzando la propria tastiera. La comunicazione, cifrata a 128 bit tramite algoritmo Blowfish consentiva anche lo scambio di file tra le due postazioni e poteva venire interrotta in qualsiasi momento dal richiedente semplicemente premendo il tasto di Escape.

La comunità CrossLoopModifica

Marketplace di CrossLoop era un sito al quale utenti esperti fruitori potevano creare profili secondo le proprie competenze, consultabili da altri utenti in cerca di aiuto. Tale forum consentiva di esprimere valutazioni sull'operato degli esperti e dei richiedenti fornendo una parvenza di garanzia ad un utente, in procinto di cedere il controllo del proprio computer, qualora non conoscesse personalmente la controparte.

TecnologiaModifica

UltraVNC (precedentemente veniva usato TightVNC) su Windows[4] e Chicken of the VNC su un Macintosh[5] sono utilizzati per stabilire una connessione tra computer e un'applicazione separata per gestire la fatturazione di servizi tra i due punti finali. CrossLoop effettua una crittografia dei dati inviati attraverso i computer. I dati sono criptati utilizzando un algoritmo di crittografia Blowfish a 128-bit.

Sebbene la comunità vantasse più di 2000 esperti in grado di fornire assistenza, la società di sicurezza AVG, all'acquisizione del programma e dei suoi asset nel 2012, ne ha chiuso il supporto decretandone così la fine, in quanto l'accesso tra due postazioni era mediato dal codice numerico che veniva automaticamente abbinato, attraverso i server di CrossLoop, all'indirizzo IP associato al sistema di destinazione[3]. Come motivazione alla chiusura non è stata data alcuna motivazione oltre la tipica clausola insita in ogni servizio internet: ''CrossLoop può modificare, sospendere o interrompere i Servizi CrossLoop in qualsiasi momento, per qualsiasi motivo, a sua esclusiva discrezione''[6]

NoteModifica

  1. ^ (EN) UNITED STATES SECURITIES AND EXCHANGE COMMISSION, AVG TECHNOLOGIES N.V. - 2012 Annual Report, su docoh.com. URL consultato il 10 novembre 2019.
  2. ^ Crossloop: acquisizione di AVG del programma e del dominio associato, su crossloop.com.
  3. ^ a b Condividere il desktop del personal computer con CrossLoop, su ilsoftware.it. URL consultato il 1º novembre 2019.
  4. ^ (EN) Virtual Network Computing (VNC), su crossloop.com, CrossLoop. URL consultato il 9 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 13 marzo 2010).
  5. ^ (EN) Mac Installation Instructions, su crossloop.com, CrossLoop. URL consultato il 9 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 16 aprile 2012).
  6. ^ Another one bites the dust: AVG kills its remote access service, su theregister.co.uk, 2 febbraio 2014.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di software libero