Apri il menu principale

Il cubicolario, o cubiculario (dal latino: cubicularius), è, letteralmente, "l'addetto alla camera da letto". In origine, era così chiamato lo schiavo o il liberto addetto alla custodia della stanza da letto (il cubicolo, latino: cubiculum) del padrone.

Cubicolario imperiale Romano e BizantinoModifica

In epoca imperiale il cubicolario dell'imperatore divenne col tempo il titolo di un particolare liberto dotato di ampi poteri in virtù del proprio rapporto privilegiato con la persona dell'imperatore.

Tale funzione passò quindi direttamente in epoca medievale all'impero bizantino, dove quello di cubicolario divenne il titolo proprio di un alto funzionario della corte imperiale, strettamente legato al basileus.

Cubicolario o cameriere segreto di sua santità, poi detto aiutante di cameraModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Cameriere pontificio.

Presso la corte pontificia cubicolario o cameriere segreto sono i titoli propri degli addetti al servizio personale del papa. In questo distinti dai camerlenghi, addetti invece alla camera del tesoro. Attualmente gli assistenti personali del Pontefice vengono detti "Aiutanti di Camera".

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica