Apri il menu principale

DLSCL J0916.2+2951

DLSCL J0916.2+2951
Ammasso di galassie
Musketball Cluster.jpg
DLSCL J0916.2+2951 o Musket Ball Cluster (NASA/Chandra X-ray Observatory)
Dati osservativi
(epoca J2000)
CostellazioneCancro
Ascensione retta09h 16m 10.9s[1]
Declinazione+29° 48′ 44″[1]
Distanza5,23 miliardi a.l.  
Redshiftz = 0,53[2]
Caratteristiche fisiche
TipoAmmasso di galassie
Altre designazioni
Musket Ball Cluster,[3] DLSCL J0916.2+2951,[2] SHELS J0916.2+2949[1]
Mappa di localizzazione
DLSCL J0916.2+2951
Cancer IAU.svg
Categoria di ammassi di galassie

Coordinate: Carta celeste 09h 16m 10.9s, +29° 48′ 44″

DLSCL J0916.2+2951, soprannominato Musket Ball Cluster (in italiano Ammasso Palla da Moschetto) è un ammasso di galassie, tra i pochi attualmente conosciuti, che mostra una chiara separazione tra le parti costituite dalla materia barionica e dalla materia oscura.[4] L'ammasso è il risultato della collisione di due ammassi di galassie. La sua denominazione ricorda un altro ammasso simile il Bullet Cluster, ma rispetto a questo risulta più vecchio e la collisione avviene più lentamente. Osserviamo DLSCL J0916.2+2951 circa 700 milioni di anni dopo la collisione[3] ed il processo di fusione è in fase più avanzata di circa 500 milioni di anni rispetto al Bullet Cluster.[5] DLSCL J0916.2+2951 è stato scoperto nel 2011 dal Deep Lens Survey.[2]

CaratteristicheModifica

Alla scoperta di DLSCL J0916.2+2951 erano conosciuti solo sette ammassi di galassie che mostrano la separazione tra materia barionica e materia oscura a seguito della collisione e fusione di ammassi. In cinque di questi ammassi la fusione è avvenuta tra 170 e 250 milioni di anni prima rispetto al Bullet Cluster.[3] La distanza che separa le galassie dalla materia oscura è dell’ordine di circa 19.000 anni luce (5.800 pc). Tale separazione ci indica che la materia oscura può interagire anch’essa attraverso l’energia oscura (una forza in grado di interagire solo con la materia oscura) o attraverso un insieme di forze ignote.[6] Le dimensioni di DLSCL J0916.2+2951 sono di circa 8 milioni di anni luce (2,5 milioni di pc).[7]

NoteModifica

  1. ^ a b c NAME Musket Ball Cluster -- Cluster of Galaxies, SIMBAD. URL consultato il 27 luglio 2014.
  2. ^ a b c Dawson, William A., Wittman, David, Jee, M. James, Gee, Perry, Hughes, John P., Tyson, J. Anthony, Schmidt, Samuel, Thorman, Paul, Bradač, Maruša, Miyazaki, Satoshi, Lemaux, Brian, Utsumi, Yousuke e Margoniner, Vera E., Discovery of a Dissociative Galaxy Cluster Merger with Large Physical Separation, in The Astrophysical Journal Letters, vol. 747, nº 2, 19 ottobre 2011, p. 6, Bibcode:2012ApJ...747L..42D, DOI:10.1088/2041-8205/747/2/L42, arXiv:1110.4391, L42.
  3. ^ a b c Chandra X-Ray Observatory, DLSCL J0916.2+2951: Discovery of the Musket Ball Cluster, Harvard University, 12 aprile 2012.
  4. ^ Will Dawson, Constraining Dark Matter with the Musket Ball Cluster, Will Dawson - Cosmology Research, 6 maggio 2012.
  5. ^ Mark Brown, The Musket Ball Cluster is 500 million years older than the Bullet Cluster, Wired, 13 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2015).
  6. ^ Adam Mann, Galactic Pile-Up May Point to Mysterious New Dark Force in the Universe, Wired, 9 gennaio 2013.
  7. ^ Adam Mann, Galactic Collision May Contain Clues About Dark Matter, Wired, 12 aprile 2012.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari