Daniele 6

1leftarrow blue.svgVoce principale: Libro di Daniele.

Daniele 6 è il sesto capitolo del libro di Daniele in cui il profeta racconta di come egli venga elevato il suo potere a corte dal suo protettore Dario il Medo, ma dei suoi rivali gelosi ingannano il re e lo convincono a emanare un decreto che condanna Daniele a morte. Il re fa eseguire la condanna e lo fa gettare nella fossa dei leoni ma, scoperto l'inganno, spera poi nella liberazione di Daniele. All'alba del giorno seguente si affretta a tornare presso la fossa, chiedendo se Dio ha salvato il suo amico. Daniele è vivo e risponde che Dio aveva mandato un angelo per chiudere le fauci dei leoni, "perché sono stato trovato irreprensibile prima di lui". Il re ordina quindi che coloro che hanno cospirato contro Daniele vengano gettati nella fossa dei leoni con le loro mogli e figli e impone a tutto il popolo di onorare e temere il Dio di Daniele.

La storia di Daniele è molto simile a quella di Azaria, Anania e Misaele, sempre narrata nel libro di Daniele: infatti, i tre giovani vengono rinchiusi in una fornace dal re Nabucodonosor II, in quanto non avevano adorato la sua statua, ma i tre sopravvivono perché vengono protetti da un angelo.[1]

Rappresentazione iconograficaModifica

 
Un capitello dell'abbazia di La Sauve-Majeure raffigurante Daniele in mezzo ai leoni.

L'episodio di Daniele nella fossa dei leoni è stato rappresentato in molte opere d'arte, soprattutto pittoriche. Anche se spesso Daniele viene raffigurato come un giovane nelle rappresentazioni iconografiche della storia, secondo il teologo James Montgomery Boice è probabile che il profeta avesse almeno 80 anni quando venne gettato nella fossa.[2] Tra i vari dipinti sul tema ci citano Daniele nella fossa dei leoni di Cima da Conegliano e Daniele nella fossa dei leoni di Pietro Paolo Rubens.

L'episodio è inoltre ricorrente nei capitelli delle colonne di alcune abbazie o cattedrali medievali: un esempio è un capitello di una colonna dell'abbazia di La Sauve-Majeure, in Francia, che raffigura Daniele in mezzo a due leoni.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Choon Leong Seow, Daniel, Westminster John Knox Press, 1º gennaio 2003, p. 86-88, ISBN 978-0-664-25675-3. URL consultato l'11 ottobre 2021.
  2. ^ (EN) James Montgomery Boice, Daniel, Baker Books, 2006-09, p. 68, ISBN 978-0-8010-6641-2. URL consultato l'11 ottobre 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Bibbia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bibbia