Desperado (Eagles)

album degli Eagles del 1973
Desperado
ArtistaEagles
Tipo albumStudio
Pubblicazione17 aprile 1973[1]
Durata35:40
Dischi1
Tracce11
GenereCountry rock[1]
Rock[1]
EtichettaAsylum Records K 53008 (SD 5068)
ProduttoreGlyn Johns[1]
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 60 000+)
Dischi di platinoStati Uniti Stati Uniti (2)[3]
(vendite: 2 000 000+)
Eagles - cronologia
Album precedente
(1972)
Album successivo
(1974)

Desperado è il secondo album in studio del gruppo musicale statunitense Eagles, pubblicato il 17 aprile 1973 dalla Asylum Records.[1][4] Il disco ha venduto 2 milioni di copie.[5]

Il discoModifica

È un concept album incentrato sulla vita da fuorilegge nel vecchio West e sulle figure della banda criminale Doolin-Dalton.[6] In sintesi gli autori tentarono un parallelismo tra la vita dei fuorilegge del vecchio West e quella di una moderna country-rock band costantemente 'on the road' tra eccessi, insuccessi e successi.

Uscirono due singoli, Doolin-Dalton e Certain Kind of Fool, ma le canzoni che riscossero più successo furono Tequila sunrise e Desperado, eseguite 'live' spesso anche negli anni successivi.

Nella copertina frontale dell'LP Desperado sono stati fotografati da Henry Diltz (da sinistra): Don Henley, Glenn Frey, Randy Meisner e Bernie Leadon, mentre nella foto sul retro si vedono sdraiati a terra, uccisi e legati come fossero stati veri "desperados" (da sinistra): Jackson Browne, Bernie Leadon, Glenn Frey, Randy Meisner, Don Henley e J.D. Souther. Gli "Uomini della Legge" che li catturarono sono (da sinistra): Gary Burden (fotografo partner di Henry Diltz) - Larry Penny (crew) - Richard Fernandez (crew) - Boyd Elder (artista di copertine texano) - Tommy Nixon (crew) - John Hartmann (manager) - Glyn Johns (produttore).

TracceModifica

Lato A
  1. Doolin'-Dalton – 3:26 (Don Henley, Glenn Frey, Jackson Browne, J.D. Souther)
  2. Twenty-One – 2:11 (Bernie Leadon)
  3. Out of Control – 3:04 (Don Henley, Glenn Frey, Tom Nixon)
  4. Tequila Sunrise – 2:52 (Don Henley, Glenn Frey)
  5. Desperado – 3:33 (Don Henley, Glenn Frey)

Durata totale: 15:06

Lato B
  1. Certain Kind of Fool – 3:02 (Don Henley, Glenn Frey, Randy Meisner)
  2. Doolin-Dalton (Instrumental) – 0:48 (Don Henley, Glenn Frey, Jackson Browne, J.D. Souther)
  3. Outlaw Man – 3:34 (David Blue)
  4. Saturday Night – 3:20 (Bernie Leadon, Don Henley, Glenn Frey, Randy Meisner)
  5. Bitter Creek – 5:00 (Bernie Leadon)
  6. Doolin-Dalton/Desperado (Reprise) – 4:50 (Don Henley, Glenn Frey, Jackson Browne, J.D. Souther)

Durata totale: 20:34

SingoliModifica

  1. Tequila Sunrise – 2:52 (Don Henley, Glenn Frey) – Asylum Records, AS-11017, pubblicato il 17 aprile 1973 - Side A
  2. Twenty-One – 2:11 (Bernie Leadon) – Asylum Records, AS-11017, pubblicato il 17 aprile 1973 - Side B

[7]

  1. Outlaw Man – 3:33 (David Blue) – Asylum Records, AS-11025, pubblicato il 6 agosto 1973 - Side A
  2. Certain Kind of Fool – 3:05 (Don Henley, Glenn Frey, Randy Meisner) – Asylum Records, AS-11025, pubblicato il 6 agosto 1973 - Side B

[8]

FormazioneModifica

GruppoModifica

Altri musicistiModifica

CoverModifica

Il gruppo rock italiano Steve Rogers Band nel 1986 ha eseguito una cover di Desperado, intitolata Me ne vado e inserita nell'album d'esordio I duri non ballano.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g (EN) William Ruhlmann, Desperado, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 4 dicembre 2014.
  2. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 21 novembre 2015.
  3. ^ (EN) Eagles, Desperado – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 21 novembre 2015.
  4. ^ (EN) Desperado by Eagles, su rateyourmusic.com. URL consultato il 2 dicembre 2014.
  5. ^ (EN) The Eagles SuprTickets, su suprtickets.com. URL consultato il 2 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2014).
  6. ^ (EN) The Eagles - Desperado, su mudah.my. URL consultato il 2 dicembre 2014.
  7. ^ (EN) Tequila Sunrise/Twenty-One by Eagles, su rateyourmusic.com. URL consultato il 2 dicembre 2014.
  8. ^ (EN) Outlaw Man/Certain Kind of Fool by Eagles, su rateyourmusic.com. URL consultato il 2 dicembre 2014.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock