Apri il menu principale

Destroyer of Worlds

album dei Bathory del 2001
Destroyer of Worlds
ArtistaBathory
Tipo albumStudio
Pubblicazione9 ottobre 2001
Durata65:57
Dischi1
Tracce13
GenereViking metal
Thrash metal
EtichettaBlack Mark Production
ProduttoreBorje Forsberg e Quorthon
Registrazione2001
Bathory - cronologia
Album precedente
(1996)
Album successivo
(2002)

Destroyer of Worlds è il decimo album in studio del gruppo musicale black metal svedese Bathory, pubblicato nel 2001 dalla Black Mark.

Il discoModifica

Il titolo dell'album prende il nome dalla famosa citazione di Robert Oppenheimer sulla bomba atomica:

(EN)

«I am become death,
destroyer of worlds»

(IT)

«Io sono diventato la morte,
distruttore di mondi.»

Dal punto di vista stilistico, Destroyer of Worlds è una via di mezzo fra il viking metal del periodo 1988-1991 e il thrash metal degli album Requiem e Octagon, come si può sentire nelle canzoni "Bleeding", "109", "Death from Above", "Liberty & Justice", e "Kill Kill Kill".

TracceModifica

  1. Lake of Fire – 5:43
  2. Destroyer of Worlds – 4:51
  3. Ode – 6:27
  4. Bleeding – 3:55
  5. Pestilence – 6:50
  6. 109 – 3:36
  7. Death from Above – 4:35
  8. Krom – 2:50
  9. Liberty & Justice – 3:52
  10. Kill Kill Kill – 3:09
  11. Sudden Death – 3:19
  12. White Bones – 8:35
  13. Day of Wrath – 8:15

FormazioneModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal