Apri il menu principale

Diocesi di Diocesarea di Isauria

Diocesarea di Isauria
Sede vescovile titolare
Dioecesis Diocaesariensis in Isauria
Patriarcato di Antiochia
Sede titolare di Diocesarea di Isauria
Mappa della diocesi civile d'Oriente (V secolo)
Vescovo titolare sede vacante
Istituita XVII secolo
Stato Turchia
Diocesi soppressa di Diocesarea di Isauria
Suffraganea di Seleucia
Eretta ?
Soppressa ?
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Diocesarea di Isauria (in latino: Dioecesis Diocaesariensis in Isauria) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

StoriaModifica

Diocesarea di Isauria, identificabile con Uzunca burç nell'odierna Turchia[1], è un'antica sede episcopale della provincia romana di Isauria nella diocesi civile d'Oriente. Faceva parte del patriarcato di Antiochia ed era suffraganea dell'arcidiocesi di Seleucia.

Sono noti alcuni vescovi di questa antica diocesi. Montano assistette al concilio di Costantinopoli del 381, mentre Successo fu tra i padri di Efeso del 431; lo stesso Successo è il destinatario di due lettere di Cirillo di Alessandria. Giovanni prese parte al concilio di Calcedonia (451) ed Ermofilo sottoscrisse la lettera dei vescovi di Isauria all'imperatore Leone (458) in seguito all'uccisione del patriarca alessandrino Proterio. Ilarione fu un vescovo monofisita e fu espulso dalla città nel 519. Infine Manzo (o Manzone) fu tra i padri conciliari di Nicea del 787.

Oggi Diocesarea di Isauria sopravvive come sede vescovile titolare; la sede è vacante dal 5 maggio 1969.

Cronotassi dei vescovi greciModifica

  • Montano † (menzionato nel 381)
  • Successo † (menzionato nel 431)
  • Giovanni † (menzionato nel 451)
  • Ermofilo † (menzionato nel 458)
  • Manzo † (menzionato nel 787)

Cronotassi dei vescovi titolariModifica

I vescovi di Diocesarea di Isauria appaiono confusi con i vescovi di Diocesarea di Palestina, perché nelle fonti citate le cronotassi delle due sedi non sono distinte.

  • Ludovico † (? deceduto)
  • Teodorico, O.F.M. † (15 aprile 1448 - ?)
  • Pietro † (? deceduto)
  • Guglielmo † (7 novembre 1453 - ?)
  • Otto Reinhold Andrimont, O.S.A. † (9 settembre 1669 - ?)
  • António de Santa Maria, O.F.M. † (18 luglio 1678 - 9 aprile 1685 nominato vescovo di Miranda)
  • Jean François Abdias de Villevieille † (7 febbraio 1737 - ?)
  • Józef Julian Sapieha † (12 gennaio 1737 - 4 dicembre 1754 deceduto)
  • Prudentius (Joannes Philippus) Patti, O.S.B. † (5 aprile 1756 - ?)
  • Arcadio María Larraona Saralegui, C.M.F. † (5 aprile 1962 - 19 aprile 1962 dimesso)
  • Gino Paro † (31 agosto 1962 - 5 maggio 1969 nominato arcivescovo titolare di Torcello)

NoteModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi