Apri il menu principale
Sesina
Sede vescovile titolare
Dioecesis Saesinensis
Patriarcato di Costantinopoli
Vescovo titolare sede vacante
Istituita 1933
Stato Georgia
Diocesi soppressa di Sesina
Suffraganea di Fasi
Eretta ?
Soppressa ?
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Sesina (in latino: Dioecesis Saesinensis) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

StoriaModifica

Sesina, identificabile con Dciuari (Dschuari) in Georgia, è un'antica sede vescovile della regione della Lazica (Colchide), suffraganea dell'arcidiocesi di Fasi.

Nei documenti ufficiali del Patriarcato di Costantinopoli, appare solo nella Notitia Episcopatuum dello pseudo-Epifanio, composta durante il regno dell'imperatore Eraclio I (circa 640).[1] Nessuno dei suoi vescovi è conosciuto.

Oggi Sesina sopravvive come sede vescovile titolare; la sede vacante dal 26 maggio 1978.

Cronotassi dei vescovi titolariModifica

NoteModifica

  1. ^ Heinrich Gelzer, Ungedruckte und ungenügend veröffentlichte Texte der Notitiae episcopatuum, in: Abhandlungen der philosophisch-historische classe der Bayerische Akademie der Wissenschaften, 1901, p. 542, nº 423.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi