Apri il menu principale
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Logo del Progetto Trasporti.svgTrasporti
Monitoraggio non fatto.svg
ncNessuna informazione sull'accuratezza dei contenuti. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla scrittura. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di fonti. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di immagini o altri supporti grafici. (che significa?)


Probabilmente occorre specificare che la definizione di IMBARCAZIONE cosi strutturata e' quella della vigente normativa italiana, tra l'altro soggetta a modifiche nel tempo. Mi pare che la normativa preveda NATANTE, IMBARCAZIONE e NAVE. Jipre 15:01, 1 set 2006 (CEST)

Propongo la modifica della voce Imbarcazione in "unita' da diporto" e inserendo la descrizione contenuta nel decreto legislativo 18 luglio 2005, n.171
Art. 3. Unita' da diporto
1. Le costruzioni destinate alla navigazione da diporto sono denominate:
a) unita' da diporto: si intende ogni costruzione di qualunque tipo e con qualunque mezzo di propulsione destinata alla navigazione da diporto;
b) nave da diporto: si intende ogni unita' con scafo di lunghezza superiore a ventiquattro metri, misurata secondo le norme armonizzate EN/ISO/DIS 8666 per la misurazione dei natanti e delle imbarcazioni da diporto;
c) imbarcazione da diporto: si intende ogni unita' con scafo di lunghezza superiore a dieci metri e fino a ventiquattro metri, misurata secondo le norme armonizzate di cui alla lettera b);
d) natante da diporto: si intende ogni unita' da diporto a remi, o con scafo di lunghezza pari o inferiore a dieci metsecondo le norme armonizzate di cui alla lettera b).
Jipre 19:33, 6 set 2006 (CEST)


A me pare che il cappello iniziale sia quello adatto per una voce che descriva il lemma imbarcazione. E fin qui ci siamo. Peccato però che subito dopo la voce fa... una virata molto brusca verso un argomento del tutto diverso. L'imbarcazione da diporto (per ora uso la locuzione di lingua italiana) è un tipo di imbarcazione, ma non ne è affatto un sinonimo. Imbarcazione è anche una motovedetta, imbarcazione è anche un peschereccio, e in genere non sono mezzi usati per il diporto. Una voce sul concetto "imbarcazione" comprenderebbe diporto, pescherecci e mezzi militari, oltre ad altri, essendo tipologie di imbarcazioni finlizzate a certi utilizzi.
Ammettiamo che ciò che in questo momento interessi maggiormente sia l'imbarcazione da diporto (linguistica) e che si voglia trasferire questa seconda parte della voce a nuovo titolo. Va allora premesso che poiché la voce è localistica, si sta parlando solo del dir.nav. italiano, e con ciò si abbandona il senso linguistico delle locuzioni per entrare in quello giuridico. In diritto "imbarcazione da diporto" è qualcosa di ben definito e comunque di non coincidente (diciamo così) con il senso della locuzione nella lingua italiana. Per la lingua si potrebbe allora ricorrere a "natante da diporto", ma il diritto ha colonizzato anche questa locuzione attribuendole un significato a sé. Ma nemmeno "unità da diporto" è un titolo idoneo, perché anche un deltaplano potrebbe meritare la stessa definizione.
A mio avviso si potrebbe andare su nautica da diporto, rimodulando la voce perché comprenda sotto questo concetto generale sia gli argomenti giuridici che quelli di altra natura. Su cui da scrivere, volendo, ce ne sarebbe. Ma eviterei come la peste di impantanarmi nelle confusioni che la nomenclatura giuridica apporta al senso linguistico (provate a tradurre in altre lingue...) e sicuramente eviterei di farlo nel titolo --Fantasma (msg) 00:49, 21 set 2011 (CEST)

Ritorna alla pagina "Imbarcazione".